Malattia di Still: cos’è, cause, sintomi, trattamento

Questa malattia reumatica è molto rara e colpsce soprattutto le donne.

La malattia di Still, conosciuta anche con il nome di morbo di Still, è una patologia di carattere infiammatorio e cronico, con peculiarità affini a quelle dell’artrite reumatoide.

LEGGI ANCHE: Coronavirus: le cellule infette hanno i tentacoli

Sintomi

Questa patologia, il cui nome preciso è morbo di Still a esordio nell’adulto, si manifesta con insorgenza di rush cutaneo, febbre alta, mal di gola, dolori articolari. Si tratta di un quadro sintomatologico con peculiarità affini ad altre malattie. Per questo, fare una diagnosi non è sempre semplice.

Si tratta di una malattia rara, che colpisce, ogni anno, circa una persona ogni 100.000. Generalmente, questa patologia riguarda i giovani. Le fasce maggiormente colpite sono quelle di età compresa tra i 15 e i 25 anni e tra i 36 e i 46. Nella maggior parte dei casi, si tratta di una patologia che riguarda le donne. La causa di questa prevalenza, però, non è stata ancora individuata.

Cause

Oggi come oggi, non si conoscono ancora con precisione le cause del morbo di Still. Esistono però diverse teorie. Tra queste, è il caso di citarne una che chiama in causa l’influenza di infezioni di natura batterica o virale.

Trattamento

Il trattamento del morbo di Still si estrinseca su due fronti. Da un lato, si agisce con lo scopo di limitare l’intensità dei sintomi. A tale scopo, si procede alla somministrazione di aspirina e antinfiammatori non steroidei. Questi farmaci possono essere utilizzati anche nella fase d’esordio della patologia, senza per forza avere un mano una diagnosi certa. Per quel che concerne l’evoluzione, invece, ricordiamo che può essere controllata attraverso il ricorso a corticosteroidi.

Complicanze

Il morbo in questione può avere diverse complicanze. In questo novero, è possibile citare l’insorgenza di danni irreparabili alle articolazioni, ma anche di infiammazioni al cuore.

LEGGI ANCHE: Adrenoleucodistrofia: sintomi, cause, trattamento