Malattia del fegato grasso: fattori di rischio, sintomi e consigli

Il fegato è responsabile di molte e importanti funzioni dell'organismo. Aiuta la digestione, immagazzina determinati nutrienti e interviene nella liberazione delle tossine.

0

Il fegato è responsabile di molte e importanti funzioni dell’organismo. Aiuta la digestione, immagazzina determinati nutrienti e interviene nella liberazione delle tossine.

È normale che il fegato abbia una piccola quantità di grasso ma troppo grasso nell’organo può comprometterne la sua funzionalità. La condizione in cui il grasso si accumula nel fegato è nota come malattia del fegato grasso (o steatosi epatica).

Esistono due tipi di malattia del fegato grasso:

  • steatosi epatica alcolica, nota anche come steatoepatite alcolica;
  • steatosi epatica non alcolica (NAFLD).

Il fegato è un organo che è molto bravo ad auto ripararsi. Significa che la malattia del fegato grasso può andare in remissione se non progredisce. Quello che bisogna fare è apportare alcune modifiche allo stile di vita per aiutare il fegato a guarire.

FATTORI DI RISCHIO

Bere molto alcol è un fattore importante che può contribuire alla malattia del fegato grasso.

Non è chiaro quale sia la causa della malattia nelle persone che non sono forti bevitori ma ecco alcuni fattori che possono aumentare il rischio di NAFLD:

  • essere in sovrappeso o obesi;
  • avere il diabete di tipo 2;
  • alti livelli di colesterolo nel sangue;
  • pressione sanguigna alta;
  • uso prolungato di alcuni farmaci come i corticosteroidi;
  • perdita di peso veloce;
  • essere infetti da epatite virale.

I SINTOMI

La malattia del fegato grasso spesso non mostra alcun sintomo. Alcune persone possono provare stanchezza e lieve disagio nell’addome superiore destro.

Se c’è un’infiammazione, allora i sintomi possono essere i seguenti:

  • fatica;
  • debolezza;
  • confusione;
  • perdita di appetito;
  • dolore nella pancia.

Le persone con la malattia del fegato grasso hanno un rischio maggiori di cirrosi (cicatrici epatiche).

Segni e sintomi della cirrosi:

  • accumulo di liquidi nell’addome;
  • atrofia muscolare;
  • emorragia interna;
  • ittero (pelle e bianchi degli occhi che diventano gialli);
  • insufficienza epatica.

TRATTAMENTO

Non esiste un trattamento standard per la malattia del fegato grasso.

Ma ecco cosa si può fare per aiutare il fegato a sbarazzarsi del grasso in eccesso:

  • astenersi dall’alcool o almeno limitarlo a un drinl se sei una donna e due se sei un uomo;
  • farsi vaccinare per l’epatite A e B per evitare complicazioni;
  • in caso di sovrappeso, una perdita di peso graduale potrebbe essere d’aiuto;
  • diminuire il consumo di cibi grassi e zuccherati, mangiare più verdura, frutta e cereali integrali;
  • in caso di assunzione di qualsiasi medicinale, chiedere al medico se è necessario modificare il dosaggio o prendere altri farmaci.

Commenti