Mal di schiena: cos’è, le cause e le terapie

Il mal di schiena è tra i disturbi più diffusi, oggi come un tempo. Ecco cosa è meglio sapere.

mal-di-schiena

Il mal di schiena è tra i disturbi più diffusi, oggi come un tempo. Si parla di mal di schiena in tutti i casi in cui si manifesti un dolore alla colonna vertebrale dorsale e vertebre lombari. Stiamo parlando quindi di diverse tipologie di dolore, che coinvolgono le diverse parti della schiena.

I sintomi del mal di schiena
Si parla di mal di schiena ogni qual volta si avverta un dolore di qualsiasi genere associato alla colonna vertebrale. Si tratta quindi di un dolore che coinvolge le articolazioni, le ossa e la muscolatura della schiena, non gli organi che si trovano all’interno del nostro organismo. Da alcune ricerche si evidenzia che circa l’80% delle persone sono soggette ad almeno un episodio di mal di schiena nel corso della vita. Al dolore si può associare una certa rigidità nei movimenti, fastidio e tensione che corrono lungo le fasce muscolari della schiena, ma che possono coinvolgere anche i glutei e i nervi sciatici. Nel caso in cui il dolore sia nella parte alta della schiena, quindi tra le scapole o salendo verso la zona cervicale, si può manifestare anche nausea, capogiri o disturbi della vista.

Le cause
Le cause del mal di schiena sono varie, considerando anche il fatto che tale concetto è molto ampio e comprende gli eventi acuti, come avviene ad esempio per il cosiddetto colpo della strega, un dolore lancinante dovuto spesso a un colpo di freddo o a uno sforzo improvviso; così come eventi che tendono a cronicizzare, correlati a una postura scorretta, a uno stile di vita sedentario o a un lavoro pesante. Le cause possono essere quelle sopra elencate, così come spesso il mal di schiena è dovuto all’attività sportiva o a un carico di lavoro eccesivo per la struttura muscolo scheletrica della schiena. In molti casi si può definire come malattia professionale, a causa dei pesi sopportati, o alla postura dovuta al lavoro che si svolge quotidianamente.

Curare il mal di schiena
Per poter curare in modo adeguato il mal di schiena è importante comprenderne le cause. Il medico di famiglia è in grado di consigliare tutti i test diagnostici atti ad arrivare ad una corretta diagnosi. Per alcuni soggetti si può trattare di artrosi lombare, una patologia che può cronicizzarsi, sino a divenire degenerativa, peggiorando in modo importante la qualità della vita. In buona parte dei soggetti invece il mal di schiena è sporadico, dovuto a fattori di vario genere. Le terapia si basano sull’individuazione delle cause, per poter essere effettuate in modo più puntuale, e anche sull’utilizzo di antidolorifici ed antiinfiammatori topici, che risolvono il dolore nella maggior parte dei casi. Importante è anche la prevenzione, che va verso l’eliminazione dei fattori predisponenti, ove possibile. La ginnastica posturale, l’assunzione di uno stile di vita più salutare e la diminuzione del peso corporeo sono spesso tra i consigli che aiutano ad eliminare gli episodi di mal di schiena.