Leucemia, la lista dei sintomi che non vanno mai ignorati

La leucemia è uno dei tipi di cancro più pericolosi e, spesso, viene rilevata in una fase in cui la malattia è già progredita. Ecco cosa è meglio sapere.

0

Il tumore al sangue è uno dei tipi di cancro più pericolosi perché può essere rilevato nella fase in cui la malattia è già progredita e ha già colpito gli altri organi.

La leucemia è la seconda forma più comune dopo il linfoma. Tuttavia, la probabilità di un completo recupero è piuttosto alta.

Dal momento che la leucemia colpisce il sangue, possono comparire degli ‘avvisi’. Uno dei primi sintomi è un’emorragia senza motivo che tendiamo a ignorare. Il più delle volte, si manifesta nelle gengive sanguinanti a cui quasi nessuno presta molta attenzione. Molti credono erroneamente che questo fenomeno sia causato da ferite live, ad esempio dagli spazzolini troppo rigidi o da altre malattie della cavità orale. Tuttavia, in alcuni casi, questo è un segnale di una delle forme più aggressive di cancro.

Di regola, la leucemia non è ereditaria, sebbene la probabilità della malattia sia leggermente superiore in caso di casi simili in famiglia. Inoltre, quantunque ci siano molti bambini tra i pazienti con questa forma di cancro, questa malattia colpisce soprattutto le persone anziane e gli uomini sono più a rischio delle donne.

La probabilità di sviluppare la malattia aumenta anche a causa dell’esposizione a determinate sostanze chimiche e radiazioni. Poi, sono più ‘sensibili’ allo sviluppo della leucemia le persone che soffrono di disturbi che colpiscono il midollo osseo. Tra i fattori di rischio ci sono anche anomalie genetiche e il fumo.

Di seguito, come riportati da Fabiosa.com, una lista di sintomi a cui bisogna prestare attenzione:

  • febbre;
  • stanchezza generale;
  • pelle pallida;
  • perdita di peso inspiegabile;
  • linfonodi ingrossati;
  • lividi e piccole macchie rosse sulla pelle;
  • sangue dal naso;
  • numerose infezioni;
  • dolori alle ossa;
  • sudorazione eccessiva durante il sonno;
  • eccessiva perdita di sangue durante le mestruazioni;
  • fegato o milza ingrossati;
  • mal di testa e problemi agli occhi;
  • ipersensibilità delle gengive;
  • dolore al petto.

Questi sintomi non significano, naturalmente, tanto la presenza di cellule cancerose quanto piuttosto una diminuzione graduale della capacità del corpo di produrre cellule sane.

La malattia si può svilupparse nelle fasi iniziali senza presentare sintomi rilevanti ed è impossibile diagnosticare senza un test.

È necessario ricorrere immediatamente a un medico non appena si ha il minimo sospetto. I sintomi della leucemia a volte ricordano l’influenza o l’infezione e ciò rende la malattia ancora più pericolosa.

Commenti