Le lenti a contatto colorate possono essere pericolose

Le lenti a contatto sono la principale causa di ospedalizzazione nel reparto di oftalmologia dell'Ospedale universitario di Rennes, in Francia.

0

Le lenti a contatto sono la principale causa di ospedalizzazione nel reparto di oftalmologia dell’Ospedale universitario di Rennes, in Francia.

I motivi sono molteplici: lenti pulite male, non adatte, abuso e soprattutto colorate e acquistate su internet. La conseguenza, invece, è sempre la stessa: lesioni all’occhio che possono essere definitive.

In media ogni settimana, gli specialisti dell’occhio francesi ricoverano in ospedale due pazienti per emergenze legate a lenti non approvate. Una paziente, ad esempio, è stato ricoverato poche settimane fa a causa di un’infezione molto grave della cornea.

La causa? Aveva indossato lenti colorate che hanno gravemente danneggiato la cornea in poche ore.

La cornea è la membrana trasparente che si trova davanti all’occhio. Danneggiare questa membrana è come graffiare la lente di una macchina fotografica. Oggi, la giovane donna ha perso alcune delle sue capacità visive.

Il problema con le lenti a colori è che possono essere acquistate molto facilmente sul web. Tuttavia, è necessario richiedere un consulto medico prima di indossarle, perché non tutti possono indossarle. Ad esempio, le lenti a contatto potrebbero essere controindicate se l’occhio non produce abbastanza lacrime o se la loro qualità non è buona.

Le lenti a contatto colorate, però, non sono le uniche che possono causare seri danni.

Anche le lenti a contatto ‘classiche’, se usate male, costringono molte persone a ricorrere al pronto soccorso, in quanto sono posizionate direttamente sulla cornea, una parte dell’occhio molto fragile. L’uso improprio delle lenti, infatti, può impedire alla cornea di ossigenarsi correttamente e di guarire.

I rischi sono molti: infezioni, ulcere, ascessi corneali… Per minimizzarli, è necessario pulire le lenti, non indossarle durante la notte (se non consigliato diversamente), non indossare lenti danneggiate, non risciacquarle mai con l’acqua del rubinetto e cercare sempre il consiglio di un oftalmologo.

Un problema che, ovviamente, non riguarda solo la Francia.