Le farmacie del futuro saranno sempre più digitali

Situazione comune a moltissimi settori, negli ultimi anni anche quello delle farmacie ha subito delle grandi trasformazioni, grazie ad una serie di modifiche legislative. In particolar modo, la direttiva Europea “2011/62/UE”, permette ai farmacisti di avere un e-pharmacy online, dove oltre ai prodotti sanitari, è consentito loro vendere anche medicinali da banco, senza che si renda necessaria la prescrizione medica. Vediamo insieme come si sta evolvendo la situazione di questo settore, che nel futuro sarà sempre più digitale.

Le farmacie del futuro? Sempre più digitali

La domanda di salute è cambiata moltissimo negli ultimi decenni, e questa situazione interessa chiunque, anche le persone sane, sempre più alla ricerca di risposte per i loro bisogni. Grazie ad una sempre maggiore diffusione di internet, ad oggi circa il 60% delle persone adulte, ricorre al Web per trovare informazioni mediche di qualsiasi natura, anziché rivolgersi al proprio medico curante. Lo stesso trend è rilevato nel boom di fatturati delle farmacie online.

In realtà, secondo alcuni esperti, la situazione andrà maggiormente amplificandosi nei prossimi anni, anche a causa di un ricambio generazionale, che potrebbe portare quasi all’estinzione della farmacia tradizionale, per come oggi la conosciamo. Il motivo di queste considerazioni è molto semplice: una farmacia priva di cambiamenti, rischia di “sparire”

Farmacie online: il boom

Come anticipato, le farmacie online senza ricetta, stanno godendo di un vero e proprio boom di vendite. La costante evoluzione del commercio elettronico quindi, ha travolto anche il settore farmaceutico. Nonostante una grossa fetta di mercato sia in mano a grandi nomi noti, sempre più brand validi si stanno facendo spazio, grazie ad un fenomeno in rapidissima espansione. A contribuire a questa crescita, sicuramente anche il fatto che dal 2015 nel nostro Paese, è possibile comprare farmaci online senza che ci sia l’obbligo di prescrizione (SOP), nonché di quelli da banco (OTC). Stiamo parlando di medicinali destinati all’automedicazione che non richiedono l’intervento del medico.

Per comprendere meglio la velocità con cui il settore delle farmacie online sta crescendo, basti pensare che prendendo come riferimento i primi sei mesi del 2018, la vendita di farmaci e parafarmaci online, ha eroso alla farmacia tradizionale, un segmento di mercato pari al 15%. Ad oggi, stiamo assistendo ad un incremento annuo prossimo al 38%: stiamo parlando di un fatturato globale di oltre 150 milioni di euro, valore oggettivamente impressionante. I motivi di questo successo sono principalmente tre:

  • Maggior assortimento disponibile. Molto spesso si ricorre all’acquisto online di farmaci, perché presso la farmacia di quartiere questi non sono disponibili.
  • Ritmi frenetici. Situazione comune a molti settori merceologici, la mancanza di tempo e i ritmi velocissimi della nostra quotidianità, ci inducono all’acquisto online, rapido e veloce.
  • Prezzo. Online è possibile comparare i prezzi delle varie farmacie in pochi istanti, quindi scegliere il farmaco d’interesse al miglior prezzo del mercato.

I dati Nielsen parlano chiaro circa la crescita del settore delle farmacie online. Il numero delle persone che navigano sugli e-commerce di medicinali, è aumentato durante l’anno 2017 del 66% rispetto all’anno precedente. Prendendo in considerazione solamente il mese di marzo 2018, gli e-pharmacy hanno avuto oltre due milioni di visitatori. Numeri che ad oggi sono in costante aumento, e non accennano certamente a diminuire

I nuovi clienti delle farmacie online?

I Senior digitaliA dispetto di quanto si possa essere indotti a pensare, e cioè che la vendita dei farmaci online sia appannaggio solamente di un’utenza “giovane”, una quota importante di tali vendite proviene proprio dalla categoria over 65. I tempi stanno cambiando, e per certi aspetti grazie agli smartphone, la tecnologia è diventata più user-friendly, con dispositivi progettati appositamente per la terza età.

Come sta accadendo anche in altri settori quindi, dagli acquisti online in genere, ai viaggi, le persone non più giovani che fanno riferimento alla rete per comprare farmaci online, sono sempre più numerose. I motivi del successo sono i medesimi spiegati precedentemente, ma in questo caso sicuramente la comodità di ricevere al proprio domicilio il medicinale d’interesse in poche ore, può fare la differenza.