L’acqua al basilico riduce la glicemia e il colesterolo?

Il basilico contiene proprietà antispasmodiche, antiinfiammatorie, stimolanti ma aiuta anche la salute del cuore e del fegato e non per ultimo, riduce la glicemia e il colesterolo come riportato da uno studio “Ocimum basilicum extract exhibits antidiabetic effects via inhibition of hepatic glucose mobilization and carbohydrate metabolizing enzymes” di Chinelo Ezeani et al.

L’acqua al basilico, il rimedio naturale contro l’iperglicemia e l’ipercolesterolemia

Il basilico è un alleato prezioso per la nostra salute, contiene diverse proprietà nutritive tra cui la vitamina K e il manganese. È un’ottima fonte di rame e vitamina C, oltre che di calcio, ferro, acido folico e acidi grassi omega 3.

L’effetto rilassante sul corpo indirizza l’utilizzo di questa pianta in coloro che sentono di avere bisogno di lenire lo stress.

Andiamo sul nodo della questione, sì, l’acqua al basilico bevuta regolarmente aiuta a ridurre i livelli di glicemia e colesterolo, è quello che è emerso da uno studio pubblicato sul Journal of intercultural Ethnopharmacology.

Com’è possibile? Il basilico stimola la produzione di glicogeno (riserva energetica glucidica) e diminuisce la glicogenolisi (processo attraverso il quale il glicogeno viene riconvertito in singole unità di glucosio).

Nello stesso studio l’assunzione del basilico è stata correlata anche a una diminuzione dei livelli ematici di colesterolo e trigliceridi.

Adesso, vi guidiamo nella preparazione dell’acqua al basilico così da poter godere anche voi di queste preziose proprietà!

Preparazione acqua al basilico

Ingredienti

  • 20 foglie di limone
  • 1 litro di acqua
  • 1 fetta di limone
  • qb di miele

Procedimento

Prendete una pentola con 1 litro di acqua e portatela ad ebollizione, nel frattempo pulite le 20 foglie di basilico e immergetele nell’acqua che bolle. Aggiungete alcune gocce di limone. Lasciare tutto in infusione per 15 minuti.
Trascorsi i 15 minuti filtrare tutto con un colino, conservare la bevanda in frigorifero per 2 giorni.
Al momento di servirla, se preferite, addolcite la bevanda nella tazza con del miele.