La saliva di cani e gatti può essere pericolosa per gli uomini

Ricercatori francesi hanno trovato un batterio pericoloso per l'uomo nella saliva di cani e gatti.

0
cane-saliva

Capnocytophaga canimorsus, – questo il suo nome scientifico – è un batterio molto pericoloso secondo uno studio del Centro Ospedaliero Regionale dell’Università di Brest (CHRU, Francia).

Gli operatori sanitari hanno comunicato che questo batterio ha causato tre morti e diverse amputazioni in Francia tra il febbraio 2017 e l’aprile 2018.

Lo studio menziona un uomo di 56 anni che, nel gennaio 2017, è stato trattato per la semplice meningite. Dopo qualche altra analisi, i medici hanno concluso che aveva in sé un batterio piuttosto aggressivo. Lo studio sostiene che l’uomo è stato contaminato dai suoi animali domestici, leccando le ferite sulle braccia.

Nel 60% dei casi, i batteri vengono trasmessi dopo un morso. In altri casi, dopo aver leccato una pelle ferita. Ma a volte non troviamo la via di ingresso del batterio“, ha spiegato Hery Genevieve Arnaud, docente di laboratorio di batteriologia, virologia e co-autore dello studio.

Negli Stati Uniti, anche un 48 anni è stato contaminato dai suoi animali. L’uomo è andato in ospedale dopo avere avvertito febbre e nausea. I medici hanno poi scoperto molti lividi sul suo corpo, come se fosse “stato colpito da una mazza da baseball“. Senza trattamento, la sua salute si è deteriorata rapidamente. Si sono formati grumi sulle sue vene, bloccando così la circolazione del sangue nel corpo, causando la necrosi delle sue cellule e dei tessuti esterni. I medici sono stati costretti a ricorrere all’amputazione.

I ricercatori stimano che il tasso di mortalità in caso di infezione sia compreso tra il 30% e il 60% quando il paziente non viene trattato in tempo.

Fortunatamente, il Capnocytophaga canimorsus ha causato poche vittime al momento perché è altamente reattivo agli antibiotici. Le vittime dei batteri erano generalmente colpite da problemi di salute con le difese immunitarie indebolite.

Commenti