Infezioni alla prostata, cause, sintomi e trattamento

L'infezione alla prostata, o prostatite, si verifica in molti uomini e può essere di quattro tipi a cui corrispondono differenti trattamenti. Riconoscila.

Un’infezione alla prostata (prostatite) si verifica quando la prostata e l’area circostante si infiammano. La prostata ha le dimensioni di una noce. Si trova tra la vescica e la base del pene. Il tubo che sposta l’urina dalla vescica al pene (uretra) attraversa il centro della prostata. L’uretra sposta anche lo sperma dalle ghiandole sessuali al pene.

Diversi tipi di infezioni possono colpire la prostata. Alcuni uomini con prostatite non avvertono alcun sintomo, mentre altri ne segnalano molti, incluso il dolore intenso.

Tipi di prostatite

Esistono quattro tipi di prostatite:

  1. Prostatite batterica acuta: questo tipo è il meno comune e dura poco tempo. Può anche essere pericolosa per la vita se non trattato. Questo è il tipo di prostatite più facile da diagnosticare.
  2. Prostatite batterica cronica: i sintomi sono meno intensi e si sviluppano nell’arco di diversi anni. È più probabile che colpisca uomini giovani e di mezza età e causi infezioni ricorrenti del tratto urinario (UTI).
  3. Prostatite cronica o sindrome da dolore pelvico cronico: questa condizione provoca dolore e disagio intorno all’inguine e alla zona pelvica. Può colpire uomini di tutte le età.
  4. Prostatite infiammatoria asintomatica: la prostata è infiammata ma non ci sono sintomi. Di solito viene scoperto quando un medico sta diagnosticando un altro problema.

Cause di prostatite

La causa dell’infezione alla prostata non è sempre chiara. Per la prostatite cronica la causa esatta è sconosciuta. I ricercatori credono che:

  • un microrganismo può causare prostatite cronica;
  • il tuo sistema immunitario sta rispondendo a una precedente UTI;
  • il tuo sistema immunitario sta reagendo ai danni ai nervi nell’area.

Per la prostatite batterica acuta e cronica le infezioni batteriche sono la causa. A volte, i batteri possono entrare nella prostata attraverso l’uretra.

Sei a maggior rischio di infezione alla prostata se usi un catetere o sei sottoposto ad una procedura medica che coinvolge l’uretra. Altri fattori di rischio includono:

  • ostruzione della vescica;
  • infezione;
  • malattie sessualmente trasmissibili (MST);
  • ingrossamento della prostata o lesioni che possono favorire l’infezione.

Sintomi di un’infezione alla prostata

I sintomi di un’infezione alla prostata variano a seconda del tipo.

  1. Prostatite batterica acuta

I sintomi di una prostatite batterica acuta sono gravi e si verificano improvvisamente. Rivolgiti immediatamente a un medico se riscontri:

  • bruciore o dolore durante la minzione;
  • nausea e vomito;
  • dolori muscolari;
  • incapacità di svuotare la vescica;
  • febbre e brividi;
  • dolore all’addome o alla parte bassa della schiena.

2. Prostatite batterica cronica

I sintomi di un’infezione cronica, che può andare e venire, non sono così gravi come un’infezione acuta. Questi sintomi si sviluppano lentamente o rimangono lievi. I sintomi possono durare più di tre mesi e includono:

  • bruciore durante la minzione;
  • minzione frequente o urgente;
  • dolore intorno all’inguine, al basso addome o alla parte bassa della schiena;
  • dolore alla vescica;
  • dolore ai testicoli o al pene;
  • problemi ad avviare un flusso di urina o ad avere un flusso debole;
  • eiaculazione dolorosa;
  • UTI;
  • prostatite cronica.

I sintomi della prostatite cronica sono simili ai sintomi sperimentati con la prostatite batterica cronica. Potresti anche provare sensazioni di disagio o dolore per tre o più mesi:

  • tra il tuo scroto e l’ano;
  • addome inferiore centrale;
  • intorno al pene, allo scroto o alla parte bassa della schiena;
  • durante o dopo l’eiaculazione.

Consulta un medico se soffri di dolore pelvico, minzione dolorosa o eiaculazione dolorosa.

Come si cura un’infezione alla prostata?

Prostatite batterica

Durante il trattamento, il medico potrebbe consigliarti di aumentare l’assunzione di liquidi per aiutare a eliminare i batteri. Potresti trovare utile evitare alcol, caffeina e cibi acidi o piccanti.

Per la prostatite batterica, prenderai antibiotici o antimicrobici per sei-otto settimane. Se hai un’infezione acuta grave, potrebbe essere necessario il ricovero in ospedale. Durante questo periodo, riceverai liquidi e antibiotici per via endovenosa.

Un’infezione batterica cronica richiede almeno sei mesi di antibiotici. Questo per prevenire infezioni ricorrenti. Il medico può anche prescrivere alfa-bloccanti per aiutare i muscoli della vescica a rilassarsi e ridurre i sintomi.

Potrebbe essere necessario un intervento chirurgico se c’è un blocco nella vescica o qualche altro problema anatomico. La chirurgia può aiutare a migliorare il flusso di urina e la ritenzione urinaria rimuovendo il tessuto cicatriziale.

Prostatite cronica

Il trattamento per la prostatite cronica dipende dai sintomi. Il medico fornirà antibiotici all’inizio per escludere un’infezione batterica. Altri farmaci per alleviare il disagio e il dolore includono:

  • farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) come l’ibuprofene e l’aspirina;
  • glicosaminoglicano (condroitina solfato);
  • miorilassanti come ciclobenzaprina e clonazepam;
  • neuromodulatori.