Il prurito non va via, 24enne va dal medico e la diagnosi è terribile

Una ragazza di 24 anni va dal medico dopo il forte prurito. All'inizio si pensa che sia un eczema in realtà è qualcos'altro.

A volte il cancro genera strani segni e sintomi che la maggior parte delle persone non associa alla malattia. Uno di questi sintomi è il prurito che è presente in molti tumori e una giovane donna ha scelto di raccontare la sua esperienza.

NON ERA UN ECZEMA

La statunitense Eleanor Rooney sviluppò un prurito incessante e fastidioso su tutto il corpo all’inizio del 2016. La donna si recò dal medico, pensando che potesse essere un eczema, una condizione che ebbe già due anni prima.

E fu quello che pensavano anche i medici di Eleanor. Percià, le furono prescritti vari trattamenti topici ma senza successo.

Nel settembre di quello stesso anno, Eleonor si accorse di una piccola protuberanza sotto la clavicola. Un nodulo che la convinse a tornare dal medico.

Il medico trovò altri due noduli nel collo e prescrisse alcuni test, che confermarono il peggior sospetto: Eleanor aveva un linfoma di Hodgkin, un cancro raro del sangue.

Eleanor rimase senza parole quando sentì la notizia. Aveva solo 24 anni e si sentiva bene.

Fortunatamente, il tumore fu rivelato relativamente presto (nella fase 2) e la giovane donna comincià subito il trattamento.

Dopo sei mesi di estenuante chemioterapia, Eleanor era di nuovo in piedi. Ora la donna fa controlli ogni tre mesi e continua la sua vita. Soprattutto, è riuscita a lasciarsi alle spalle la terribile esperienza:

Ovviamente c’è sempre il timore che possa tornare, ma non devo vivere la mia vita pensando sempre a questo, devo provare ad andare avanti“, ha raccontato Eleonor al Cosmopolitan.

Cos’è il linfoma di Hodgkin e quanto è comune?

Il linfoma di Hodgkin è un tumore del sistema linfatico, che fa parte del sistema immunitario. Rispetto al linfoma non-Hodgkin, la malattia è meno comune.

I bambini e gli adulti possono essere affetti da linfoma di Hodgkin, ma ci sono gruppi di età specifici che hanno un rischio più elevato. Questi comprendono le persone in età adulta e quelle di età superiore ai 55 anni.

Segni e sintomi del linfoma di Hodgkin:

  • stanchezza persistente;
  • linfonodi ingrossati nel collo, nelle ascelle o nell’inguine;
  • forte prurito;
  • febbre;
  • sudorazioni notturne;
  • perdita di peso inspiegabile;
  • maggiore sensibilità all’alcol, dolore nei linfonodi dopo aver bevuto alcol.

È opportuno rivolgersi al proprio medico se si avverte uno qualsiasi di questi segni e sintomi. Sebbene il linfoma di Hodgkin sia raro, questi sintomi giustificano la visita.