“Il cancro di Julian è incurabile”. Poi la notizia che ha scioccato i medici

Era stato detto alla famiglia che il proprio bambino di 8 anni non avrebbe vissuto fino al Natale scorso, invece è ancora vivo.

0

Era stato detto alla famiglia che il proprio bambino di 8 anni non avrebbe vissuto fino al Natale scorso, invece è ancora vivo.

Sta accadendo nel Regno Unito.

Il piccolo Julian Malankowska combatte contro la leucemia da quando gli è stato diagnosticata nel 2011 ed era stato detto che il suo cancro fosse terminale e non avrebbe visto sorgere il nuovo anno.

Il bambino, di Blackburn, ha però lasciato i medici scioccati dopo che è stato scoperto che la leucemia linfoblastica acuta (LLA) si è trasformata in una leucemia mieloide acuta, una forma curabile del cancro.

Aneta, la mamma di Julian, ha raccontato che i medici le hanno detto che quanto successo al figlio capita “una volta su sette miliardi” di casi.

La donna, come si legge su Lancashire Telegraph, ha raccontato che “non potevamo crederci. Ci era stato detto per mesi che dovevamo prepararci al peggio. Abbiamo dovuto dire al fratello Leon di quattro anni cosa stesse per succedere ed entrambi hanno continuato a chiedere che cosa fosse il paradiso“.

Julian – ha continuato la madre – ha combattuto contro la malattia da quando aveva due anni, ha avuto trapianti di midollo osseo, chemioterapia, tutto per cercare di migliorare la salute ma non ha funzionato niente“.

Il corpo del bambino, infatti, ha subito 25 cicli di chemioterapia.

Aneta ha raccontato che i livelli di cancro nel midollo osseo erano diminuiti di quasi la metà, come riscontrato da alcune analisi effettuate dopo Natale, lasciando stupefatti i medici: “È stato scioccante. Siamo passati dall’accettare che sarebbe morto alla notizia che il cancro è guaribile“.

 

Julian è ricoverato presso l’ospedale pediatrico di Manchester dove si sta sottoponendo a un ciclo di chemioterapia che, se dovesse funzionare, gli darebbe la possibilità di provare un trapianto di midollo osseo e poi sperare che la cura mandi in remissione il tumore.

Commenti