I cibi che proteggono i polmoni

Il benessere dei polmoni passa (anche) dall'alimentazione. Scopriamo i cibi più utili al proposito e cosa dice la scienza in merito.

partial view of woman in white tshirt with paper crafted lungs on blue backdrop

Fondamentali per l’efficienza del sistema respiratorio, i polmoni possono essere protetti anche scegliendo bene quello che si mette nel piatto. Sì, hai capito benissimo: esistono dei cibi che aiutano a proteggere la loro salute. Nelle prossime righe, vediamo assieme quali sono e le loro caratteristiche.

Pepe di Cayenna

Il pepe di Cayenna è una delle soluzioni più apprezzate quando si punta a insaporire gli alimenti che si portano in tavola. Per quanto riguarda i benefici riguardanti i polmoni, risulta fondamentale la capsaicina, un alcaloide analgesico e lenitivo che protegge le mucose dei polmoni incentivando le secrezioni sane a livello dell’intero tratto respiratorio.

Olio extra vergine di oliva

Parlare dell’olio extra vergine di oliva significa chiamare in causa uno straordinario concentrato di antiossidanti. Tra questi è possibile citare gli acidi gassi monoinsaturi, ma anche la vitamina E e la vitamina K. In questo caso, al centro dell’attenzione c’è la prevenzione dello stress ossidativo a carico dei tessuti dei polmoni.

LEGGI ANCHE: Sigaretta elettronica, “vitamina E acetato causa molto forte delle malattie”

Zenzero

Inconfondibile con il suo sapore forte, lo zenzero è considerato uno dei migliori decongestionanti naturali. Quando lo si nomina, si inquadra quindi un alimento in grado di liberare i polmoni ostruiti. Per sfruttarne i benefici, ci si può regalare una tisana calda a base di zenzero, ma anche grattugiarlo sulle verdure.

Broccoli

Anche i broccoli permettono di apprezzare un effetto protettivo sui polmoni. In questo caso, il beneficio si deve alla presenza di sulforafano. Anche in questo frangente, al centro dell’attenzione c’è la protezione dei tessuti dei polmoni dallo stress ossidativo.

Mele e pomodori

In questo caso, è utile citare uno studio condotto da un’equipe attiva presso la Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health. La ricerca scientifica in questione ha portato alla luce il fatto che, grazie una dieta ricca di pomodori e frutta (in particolare mele), è possibile ripristinare in parte i danni causati ai tessuti polmonari dal fumo.

LEGGI ANCHE: 9 motivi per cui mangiare pomodori fa bene alla salute