I bambini che assomigliano al padre sono più sani. Lo dice uno studio

Ecco cosa sostiene uno studio pubblicato sul Journal of Health Economics.

0

Uno studio, pubblicato sul Journal of Health Economics, suggerisce che i bambini che assomigliano ai papà alla nascita hanno maggiori probabilità di trascorrere del tempo insieme a loro e, inoltre, sono più sani quando raggiungono il primo compleanno.

I padri sono importanti nella crescita di un bambino e ciò si manifesta nella salute del neonato“, ha affermato uno dei ricercatori, Solomon Polachek, professore alla Binghamton University di New York.

Quei padri che percepiscono la somiglianza nel bambino sono più certi che sia loro e, quindi, trascorrono più tempo con il neonato“, ha aggiunto Polachek.

I risultati si basano sull’analisi dei dati su 715 famiglie in cui i bambini vivono soltanto con la madre.

La ricerca ha mostrato che i neonati che assomigliavano al padre alla nascita erano più sani un anno dopo, suggerendo che la somiglianza padre-figlio induce l’uomo a trascorrere più tempo con lui, impegnato così in una genitorialità positiva.

I risultati hanno anche evidenziato che i padri non residenti hanno trascorso 2,5 giorni in più al mese con i bambini a cui assomigliano.

Lo studio ha ovvie implicazioni sul ruolo del tempo dedicato dal padre nel migliorare la salute del bambino, specialmente nelle famiglie fragili.

I ricercatori hanno detto che questo studio supporta politiche per incoraggiare i padri non residenti a impegnarsi in una genitorialità positiva frequente per migliorare la salute della prima infanzia.

Seguici anche su News Republic. Scarica l’APP, è gratis:

Commenti