Cosa succede al nostro corpo quando mangiamo le mandorle

Uno dei semi più nutrienti in natura è proprio la mandorla, conosci tutti i suoi 10 benefici per il corpo.

le-mandorle-fanno-ingrassare
  • Le mandorle fanno bene al corpo e sono consigliate durante la dieta e anche come spuntino per i diabetici per il basso contenuto di carboidrati e l’alto contenuto di fibre.
  • Presentano almeno 10 benefici per il corpo tra cui la prevenzione dell’osteoporosi, la prevenzione dell’invecchiamento e del rischio d’infarto.
  • Per ottenere tutti i 10 benefici bisogna mangiarne una manciata ogni giorno definita dagli esperti. Scopri quante assumerne.

Uno dei semi più nutrienti in natura è proprio la mandorla, conosci tutti i suoi 10 benefici per il corpo.

Proprietà nutrizionali delle mandorle

Le mandorle sono un alimento gustoso che possono essere acquistate anche al supermercato. Il nostro organismo ne ricava proteine, vitamine (come la vitamina E) e sali minerali come calcio, magnesio, fosforo, potassio, zinco, rame, manganese e ferro.

Se state cercando anche un alimento antiossidante (che difende l’organismo dai radicali liberi), le mandorle lo sono.

Vi mostriamo una tabella nutrizionale completa:

Nutrienti          Quantità per 100g
Carboidrati       18.82 g
Proteine           21 g
Grassi              55.5 g
Magnesio         279 mg
Calcio              347 mg
Potassio           748 mg
Fosforo            508 mg
Ferro               3,49 mg

N.B. 100g di mandorle forniscono 614 calorie ma nonostante sia un alimento calorico, è consigliato nelle diete dimagranti, poiché permette di rallentare l’assorbimento intestinale degli zuccheri presenti nei cibi.

Inoltre, sono a basso contenuto di carboidrati e ad alto contenuto di proteine e fibre che aumentano il senso di sazietà, aiutando a dimagrire.

Abbiamo parlato di sali minerali come il calcio e il magnesio; il primo fa bene alle ossa, il magnesio ‘sostiene’ il sistema nervoso in caso di stress.

La vitamina E svolge azione antiossidante proteggendo la pelle dai radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cutaneo e danni cellulari.

Quante mandorle mangiare ogni giorno?

Secondo gli esperti, la quantità di mandorle da consumare al giorno è pari a 28 grammi, ovvero a 23 semi.

I 10 benefici per il corpo

Se seguirete con regolarità l’assunzione consigliata giornaliera ne trarrete diversi benefici, ecco quali:

1. Energia, le mandorle contengono acidi grassi mono-insaturi che insieme al manganese, al rame e alla vitamina E intervengono in differenti reazioni biochimiche coinvolte nei processi energetici.
2. Tengono sotto controllo la glicemia, questo è dovuto all’alto contenuto di magnesio e al basso contenuto di carboidrati. Indicati per i diabetici.
3. Riducono il colesterolo cattivo, sono studi scientifici ad aver messo in evidenza questo effetto benefico: le mandorle abbassano il colesterolo LDL.
4. Proteggono l’intestino grazie alle fibre contenute nelle mandorle che fungono da prebiotici naturali mantenendo una flora batterica intestinale sana. Tra l’altro, i polifenoli contenuti hanno un’azione antiossidante e antinfiammatoria. Un ottimo connubio.
5. Prevengono l’osteoporosi perché le mandorle rappresentano una ricca fonte di magnesio, calcio e fosforo quindi andranno a fortificare le ossa, prevenendo le malattie ad esse correlate.
6. Abbassano la pressione sanguigna grazie al magnesio. Sono ottime per chi soffre di ipertensione.
7. Riducono il senso della fame perché a basso contenuto di carboidrati e alto contenuto di fibre, entrambe aumenteranno il senso di sazietà.
8. Contrastano l’anemia per la presenza di ferro.
9. Riducono il rischio d’infarto perché riducono il livello di trigliceridi e colesterolo nel sangue.
10. Prevengono l’invecchiamento per la presenza della vitamina E che ha la capacità di difendere il corpo dai radicali liberi.