Gioca al telefono tutta la notte e perde la vista

Un uomo è diventato cieco dopo aver giocato con il cellulare per tutta la notte. Ecco i dettagli di questo caso (raro).

Fatica, secchezza oculare e altri disturbi visivi… L’uso improprio degli smartphone non sembra preoccupare molte persone, nonostante i rischi per la salute degli occhi.

Ne è emblema il caso di un uomo che è diventato cieco dopo aver giocato con il cellulare per tutta la notte, riportato dal Dailymail.

Il suo nome non è stato rivelato ma è un cinese che, dopo aver trascorso molte ore a fissare lo schermo del suo smartphone, si è reso conto al mattino successivo di non vedere nulla dal suo occhio sinistro.

L’uomo si è poi recato al Pronto soccorso di un ospedale di Shenzhen in Cina e i medici gli hanno detto che stava soffrendo di sanguinamento nell’occhio, dopo che i vasi sanguigni della retina si sono spezzati.

LEGGI ANCHE: “Mi sentivo immortale, poi la scoperta…”. Il racconto di Briatore.

Questa condizione, chiamata retinopatia di Valsalva, di solito causata da un eccessivo sforzo fisico, in alcuni casi provoca disturbi visivi o persino la perdita parziale o totale della vista.

Il paziente è stato operato con il laser e dovrà attendere almeno un mese affinché la sua vista si riprenda completamente.

Si tratta di un caso raro ma mostra comunque i rischi connessi all’abuso degli smartphone e dei tablet.

LEGGI ANCHE: Riceveva foto di cani da tutto il mondo: bimba morta di cancro.