Gengivite: cause, sintomi e prevenzione

La malattia gengivale o gengivite si verifica quando le gengive si infiammano in genere a causa di un'infezione batterica.

0
Gengivite

La malattia gengivale o gengivite si verifica quando le gengive si infiammano in genere a causa di un’infezione batterica. Se questa condizione non viene trattata, può portare a problemi di salute ancora più gravi, inclusa la parodontite.

Secondo i medici, la gengivite e la periodontite rappresentano le principali cause di perdita dei denti. Inoltre, le infezioni dentali possono causare problemi finanziari, in quanto i servizi odontoiatrici sono costosi.

CAUSE DELLA GENGIVITE

La placca è la principale causa di malattie gengivali ma ci sono altre cose che possono contribuire a questo problema di salute.

I principali fattori di rischio:

  • il fumo;
  • alcuni farmaci (contraccettivi orali, anticonvulsivi, steroidi, chemioterapia);
  • diabete;
  • denti storti;
  • gravidanza;
  • apparecchi dentali che si adattano male;
  • eredità.

[amazon_link asins=’B077G8467Y,B073WK1BT4,B01F5OA56Y,B077HYJXM8,B079KFBFK1,B00WHK3F9E,B072QDZ7CB,B01M07LFFT,B074W45BDG’ template=’ProductCarousel’ store=’gianbolab-21′ marketplace=’IT’ link_id=’74e41638-8a58-11e8-9acf-57fd80424000′]

SINTOMI DELAL GENGIVITE

La maggior parte delle persone con la gengivite non sono consapevoli di avere questa condizione. È possibile, infatti, soffrirne senza segni chiari.

Tuttavia, i sintomi principali comprendono:

  • gengive che sanguinano quando si lavano i denti;
  • gengive gonfie e rosse;
  • alito cattivo che non va via;
  • cattivo gusto in bocca;
  • denti smobili;
  • dolore durante la masticazione.

Se si notano uno di questi sintomi, è opportuno andare da un dentista il prima possibile. Il dentista controllerà le gengive e se la gengivite è presente, dirà cosa fare. Si deve, poi, praticare una corretta igiene orale per curare la condizione. Inoltre, sarebbe opportuno controllare il diabete ed evitare il fumo. Possibili trattamenti per la gengivite comprendono la pulizia profonda dei denti, gli antibiotici e la chirurgia nei casi più gravi.

COME PREVENIRE LA GENGIVITE

Nella maggior parte dei casi, la malattia gengivale può essere prevenuta. È essenziale praticare una costante igiene orale e seguire un’alimentazione sana. Bisogna andare regolarmente da un dentista per essere sicuri che tutto sia a posto. Inoltre, i denti vanno lavati due volte al giorno mentre la spazzolatura elimina la placca dai denti. Consigliato anche l’uso del filo interdentale per rimuovere la placca e le particelle di cibo tra i denti. Infine, i risciacqui antibatterici possono combattere i batteri che causano la placca la e gengivite.

Commenti