Ferita da arma da fuoco, come curarla prima di andare in ospedale?

Come curare una ferita da arma da fuoco prima di recarsi in pronto soccorso? Una guida per l'automedicazione.

Siamo nell’ambito della traumatologia, una branca della medicina, ci concentreremo sulla ferita da arma da fuoco agli arti (le parti del corpo più esposte). Come curarla prima di recarsi in pronto soccorso? Una guida.

Ferita da arma da fuoco: ecco cosa fare

Le ferite da arma da fuoco sono state osservate per molti secoli con il succedersi delle guerre napoleoniche. Ciò che si è visto è la loro propensione all’insorgenza delle infezioni, per questo motivo è importante intervenire nell’immediato prima di recarsi in pronto soccorso.

Le ferite da arma da fuoco si possono classificare in complesse (con coinvolgimento di organi cavi, vasi sanguigni principali, nervi e strutture ossee) e semplici (non interessanti una qualsivoglia delle suddette strutture).

C’è un’osservazione molto importante a cui bisogna attenersi: la velocità del proiettile, i proiettili ad alta velocità danno una necrosi (morte) del tessuto più estesa.

 Il primo soccorso: la guida

  • Contattare immediatamente l’112, il numero dell’emergenza nazionale, fornisci la posizione e tutte le informazioni dettagliate del caso.
  • Non sollevare la zona lesionata se non hai una conoscenza del trattamento delle ferite, potresti aggravare la situazione.
  • Per prima cosa bisogna controllare l’emorragia: premere con il palmo della mano direttamente sulla lesione per almeno 10 minuti. Se il sangue non si ferma, metti sopra delle bende e continua a premere, non rimuovere le bende.
  • Non appena il sanguinamento si sarà interrotto o ridotto potrai applicare una medicazione sulla ferita con una garza dopo averla pulita con dell’acqua e asciugata tamponando senza strofinare.
  • Fascia la ferita senza stringere troppo ma mantenendo comunque una pressione adeguata affinché non riprenda l’emorragia.
  • L’emorragia può portare ad uno shock. Devi essere pronto/a ad aiutare il ferito: in questo caso dovrai coprirlo, slacciare gli abiti stetti e sollevare le gambe (non farlo se sospetti una lesione al midollo oppure se la ferita da arma da fuoco si trova a livello del busto).
  • Resta e valuta i parametri vitali della vittima fino all’arrivo dei soccorsi.

Se volete restare aggiornati, seguiteci cliccando a questo link!