Ecco perché non dovresti uccidere i ragni in casa

So che potrebbe essere difficile convincerti, ma ci proviamo lo stesso: non uccidere il prossimo ragno che vedi in casa tua.

0

So che potrebbe essere difficile convincerti, ma ci proviamo lo stesso: non uccidere il prossimo ragno che vedi in casa tua.

Perché? Perché i ragni sono una parte importante della natura e del nostro ecosistema.

Alle persone piace pensare alle loro case come isolate dal mondo esterno ma all’interno si possono trovare molti tipi di ragni. Alcuni sono intrappolati inavvertitamente, mentre altri sono visitatori a breve termine.

Alcune specie, poi, apprezzano anche i grandi interni, dove vivono ‘felici’. Questi aracnidi sono solitamente riservati e quasi tutti quelli che incontri non sono né aggressivi né pericolosi. E potrebbero fornirti un servizio niente male: mangiare i parassiti (alcuni addirittura mangiano altri ragni).

Le specie più comuni che si possono trovare in casa costruiscono ragnatele dove giacciono in attesa di catturare le prede.

Anche se sono predatori generalisti, capaci di mangiare tutto ciò che riescono a catturare, i ragni catturano regolarmente parassiti fastidiosi e persino insetti portatori di malattie (per esempio le zanzare).

C’è persino una specie di ragno saltatore che preferisce mangiare zanzare riempite di sangue nelle case africane. Quindi, uccidere un ragno non solo costa la vita dell’aracnide, ma potresti permettere alle zanzare di ‘invaderti’ casa.

[amazon_link asins=’B000X26IRE,B01B2SPH1K,B00IIOR7NS,B00MOTCG52,B00JDKRCJK’ template=’ProductCarousel’ store=’gianbolab-21′ marketplace=’IT’ link_id=’e4a1d3d0-7470-11e8-b76a-f122c5e0bf43′]

È una cosa naturale temere i ragni. Hanno molte zampe e quasi tutte sono velenose (sebbene la maggior parte delle specie abbia un veleno troppo debole per causare problemi agli umani).

I ragni, però, non vogliono ‘prenderti’ e in realtà preferiscono evitare gli esseri umani. Siamo molto più pericolosi che il contrario. I morsi dei ragni, infatti, sono estremamente rari.

Se, quindi, non riesci a sopportare un ragno a casa tua, invece di ucciderlo, cerca di catturarlo e rilasciarlo all’esterno. Troverà qualche altra parte dove andare.

Commenti