Ecco le fake news sul cancro a cui troppa gente crede

Una ricerca ha scoperto le false credenze sui tumori.

0

Bere dalle bottiglie di plastica e usare i forni a microonde sono alcune delle cause false del cancro a cui la gente crede.

Lo sostiene una ricerca.

In un sondaggio condotto su 1.330 persone in Inghilterra, pubblicato sull’European Journal of Cancer, la maggior parte delle persone ha correttamente affermato che il fumo sia tra le cause di un tumore.

In molti, però, commettono errori su altri fattori di rischio.

Il fumo, il sovrappeso e la sovraesposizione alle radiazioni UV sono le principali cause prevenibili di cancro.

Il Cancer Research UK ha affermato che circa quattro casi su dieci di cancro potrebbero essere prevenuti tramite i cambiamenti dello stile di vita.

I ricercatori dell’University College di Londra e dell’Università di Leeds hanno somministrato il sondaggio e hanno scoperto che oltre il 40% pensa erroneamente che lo stress e gli additivi alimentari possano causare il cancro.

Un terzo ritiene erroneamente che le frequenze elettromagnetiche (35%) e il consumo di alimenti geneticamente modificati (34%) siano fattori di rischio, mentre il 19% pensa che siano cancerogeni i forni a microonde e il 15% il bere dalle bottiglie di plastica causasse il cancro, nonostante non ci sia una prova scientifica.

Il fumo è stato correttamente selezionato dall’88% degli intervistati e l’80% ha citato il fumo passivo.

Lo studio ha rilevato che credere in cause false di cancro non significa che le persone abbiano più probabilità di avere abitudini di vita a rischio ma chi è meglio informato sulle comprovate cause di cancro ha più probabilità a non fumare. Inoltre, sono più propensi a mangiare più frutta e verdura.

Il dott. Samuel Smith, dell’Università di Leeds, ha dichiarato: “È preoccupante sapere che tante persone pensino che siano fattori di rischio ciò per cui non ci sono prove a riguardo. Rispetto alla ricerca passata, inoltre, sembra che il numero di persone che credano in cause non accertate di cancro sia aumentato dall’inizio del secolo, il che potrebbe essere il risultato dei cambiamenti nel modo in cui accediamo alle notizie e alle informazioni attraverso Internet e i social media“.

E ha aggiunto: “È fondamentale migliorare l’educazione pubblica sulle cause del cancro se vogliamo aiutare le persone a prendere decisioni informate sulla loro vita e assicurare che non si preoccupino inutilmente“.

Clare Hyde, della Cancer Research UK, ha dichiarato: “Non c’è alcuna garanzia contro l’insorgere del cancro ma conoscendo i maggiori fattori di rischio possiamo aumentare le probabilità a nostro vantaggio per ridurre il rischio individuale di malattia, piuttosto che perdere tempo a preoccuparci per notizie false“.

Commenti