Doppio reimpianto di braccia in Francia. Sfida chirurgica riuscita

È stato realizzato su una donna di 30 anni che aveva subito l'amputazione cercando di risalire sulla banchina della stazione dopo essere caduta sui binari del treno.

0

Doppio reimpianto di braccia in Francia.

È stato realizzato su una donna di 30 anni che aveva subito l’amputazione cercando di risalire sulla banchina della stazione dopo essere caduta sui binari del treno.

Appena dopo l’incidente, accaduto il 14 agosto, i pompieri erano riusciti a recuperare gli arti e conservarli a bassa temperatura.

La donna era stata portata immediatamente all’ospedale di Grenoble, e già due ore dopo l’incidente era in sala operatoria.

Sei ore dopo il reimpianto – a cui hanno partecipato due équipe chirurgiche che hanno lavorato contemporaneamente su ciascun braccio – era stato effettuato.

La paziente, ora, si sta lentamente rimettendo, considerato il pesante trauma.

Secondo i medici non potrà riavere una completa mobilità delle mani perché, la vastità delle lesioni rende impossibile, al momento, reinnervare la totalità dei muscoli.

Ma la donna potrà comunque contare su movimenti migliori di quanto si possa ottenere oggi con le protesi.

I medici, comunque, non escludono ulteriori interventi migliorativi in futuro che saranno messi a punto anche in funzione del recupero che si otterrà dopo un paio d’anni di terapia riabilitativa

Commenti