Donazione di organi, i più favorevoli sono i giovani / I DATI

Oggi, domenica 14 aprile, è la Giornata nazionale della donazione di organi e tessuti. Ecco cos'ha scoperto il Centro Nazionale Trapianti.

0
donazione-organi

Oggi, domenica 14 aprile, è la Giornata nazionale della donazione di organi e tessuti.

Stando a un’elaborazione del Centro Nazionale Trapianti (CNT) per conto dell’agenzia di stampa Ansa, i giovani, in particolari quelli tra i 18 e i 29 anni, sono i più favorevoli alla donazione degli organi.

Su 5 milioni di espressioni di volontà registrate nel Sistema Informativo Trapianti, infatti, l’86,4% dei ‘sì’ alla donazione riguarda proprio questa fascia di età (ha risposto ‘no’ il 13,6%).

I dati sono racconti sulla base delle dichiarazioni di volontà dei cittadini espresse ai comuni al momento del rilascio delle carte d’identità, alle Asl e all’Associazione italiana donatori organi (Aido) al 31 marzo 2019.

Tra le fasce di età successive, ha detto ‘sì’ alla donazione di organi l’85,5% dei dichiaranti tra 30 e 44 anni, l’80% tra 45 e 59 anni ed il 63,2% degli over 60. Complessivamente, sul totale dei 5 milioni di dichiaranti registrato, l’80% ha manifestato volontà favorevole e il 20% contraria.

Saranno centinaia gli eventi e stand informativi previsti per  in Italia, promossi da associazioni di volontariato e Rete nazionale trapianti.

Commenti