Dolore alla pianta del piede? Ecco 5 cause comuni

Un dolore alla pianta dei piedi, al mattino appena alzati, è molto più comune di quanto immaginiamo. Oppure potrebbe essere legato a un problema di salute.

0

Un dolore alla pianta dei piedi, al mattino appena alzati, è molto più comune di quanto immaginiamo. Potrebbe essere collegato alle scarpe scomode (e ciò riguarda soprattutto le donne).

Il disagio in quest’area del corpo, però, può essere un segno di altri problemi di salute.

METATARSALGIA

La metatarsalgia di solito colpisce le ossa del metatarso (la regione vicino alle dita dei piedi), ma si può anche verificare nella pianta. Questa condizione spiacevole può comparire dopo aver indossato scarpe che danneggiano questa zona o seguendo esercizi fisici eccessivamente intensi. In caso di dolore forte e infiammazione, bisogna assumere farmaci o fare fisioterapia.

[amazon_link asins=’B01MYXUR8S,B01N5H0YWN,B01NAFUXPY,B074DT85Y5,B01MYAFB12,B07CJMGB32,B00ZC9G5DU,B07BQDBBNS,B073GX159K’ template=’ProductCarousel’ store=’gianbolab-21′ marketplace=’IT’ link_id=’d6c7ca80-8e6c-11e8-87fc-aff4d6cc3891′]

FASCITE PLANTARE

La fascite plantare non è altro che un’infiammazione del tessuto fibroso che comincia nel tallone e corre fino alle dita dei piedi. Questa condizione è molto comune tra le persone che sostano per lunghi periodi di tempo o praticano sport ad alto impatto. Il disagio maggiore si avverte di solito al mattino presto dopo il risveglio. Ciò si verifica perché la fascia plantare non si allunga durante la notte, causando dolore nelle prime fasi della giornata.

SESAMOIDITE

Le ossa sesamoidi sono vicine agli alluci e sono collegate solo da un tendine. La sesamoidite si verifica quando il tessuto si gonfia e la persona soffre di dolore nella pianta del piede.

CADUTA DELLA VOLTA PLANTARE

La caduta della volta plantare si verifica nella parte interna del piede e può causare anche il dolore alla pianta del piede. In questo  caso, bisogna vedere un ortopedico o un fisioterapista.

SPINA CALCANEARE 

Il calcagno è l’osso più grande del piede e si trova nella parte posteriore. A volte, un si sviluppa un rigonfiamento osseo e fa male quando mettiamo i piedi per terra.

Per evitare il dolore, è opportuno seguire i trattamenti consigliati da un fisioterapista.

Non indossare, comunque, scarpe troppo flessibili o piatte. Inoltre, è meglio evitare di indossare i tacchi troppo spesso.

Commenti