Dolore ai testicoli, sintomi, cause e rimedi

Una sensazione che colpisce gli uomini e può essere temporanea oppure continuare nel tempo. Se vuoi saperne di più sul dolore ai testicoli, seguici.

  • Il dolore testicolare negli uomini può irradiarsi anche in altre parti del corpo.
  • Questa sensazione dolorosa può essere di due tipi, nel secondo caso è importante rivolgersi al proprio medico per identificare la patologia di base. Rivolgersi tempestivamente al pronto soccorso in caso di trauma, contusione o torsione testicolare.
  • Ci sono dei rimedi da poter attuare nel frattempo come sottoporsi a degli impacchi freddi o assumere antinfiammatori.

Una sensazione che colpisce gli uomini e può essere temporanea oppure continuare nel tempo. Se vuoi saperne di più sul dolore ai testicoli, seguici.

Dolore ai testicoli: sintomi associati, cause e rimedi

Il dolore testicolare comporta una sensazione piuttosto fastidiosa per gli uomini che la subiscono passivamente senza sapere come agire.
Ad essere colpiti sono i testicoli o lo scroto.

Il dolore è un sintomo che può coinvolgere anche l’inguine e l’addome. Può essere un dolore di 2 tipi:

  • temporaneo: causato da traumi (come un urto durante una partita di calcetto), oppure dall’utilizzo di jeans troppo stretti o ancora dalla presenza d’infiammazioni.
  • prolungato nel tempo: in questo caso, escludendo le cause sopra citate, si è davanti ad una condizione patologica.

Le condizioni patologiche possono essere diverse e qui di seguito riportate:

  • calcoli renali (piccoli sassi che si formano nei reni quando le sostanze presenti nelle urine diventano troppo concentrate);
  • ernia inguinale (è la fuoriuscita di viscere dalla normale sede attraverso una porta erniaria comparendo nell’area pelvica);
  • idrocele (accumulo anomalo di liquido trasparente nello scroto, tutt’attorno al o ai testicoli);
  • neuropatia diabetica (una patologia del sistema nervoso periferico dovuta al diabete mellito);
  • orchite (è una patologia di origine infiammatoria a carico dei testicoli);
  • prostatite (infiammazione della prostata);
  • tumore ai testicoli;
  • torsione testicolare (una condizione di urgenza dovuta alla rotazione del testicolo e al conseguente strangolamento del suo apporto ematico);
  • varicocele una dilatazione patologica delle vene testicolari o spermatiche).

Quelle elencate sono tutte condizioni che devono essere approfondite con il proprio medico curante ma in caso di trauma, contusione o torsione testicolare bisogna urgentemente agire rivolgendosi al Pronto Soccorso.

Sarà scoprire l’origine del disturbo a poter farvi ritrovare il sollievo con un’accurata cura, tuttavia ci sono dei rimedi che potreste mettere in atto:

  • evitare indumenti troppo stretti;
  • applicare degli impacchi freddi nella zona dolente;
  • assumere farmaci antinfiammatori.