Differenza tra polmoni sani e polmoni di un fumatore. Il video shock

Un video scioccante mostra la differenza tra i polmoni sani e quelli di un fumatore che ha fumato un pacchetto di sigarette al giorno per 20 anni.

0

Un video scioccante mostra la differenza tra i polmoni sani e quelli di un fumatore che ha fumato un pacchetto di sigarette al giorno per 20 anni.

Caricato sui social media da un’infermiera della Carolina del Nord (USA), Amanda Eller, il filmato mostra i polmoni neri affetti da cancro di un fumatore incallito che non riesce a gonfiarsi adeguatamente.

Ciò è paragonato ai polmoni sani e di colore rosso che vengono mostrati mentre si gonfiano e sgonfiano normalmente.

Nei polmoni cancerogeni l’elastanza è sparita, ovvero il risultato delle forze di retrazione elastica del polmone.

L’elastanza ridotta, quindi, suggerisce che i polmoni sono rigidi e devono lavorare di più per portare aria sufficiente, lasciando le persone ‘senza fiato‘.

Quando una valvola PEP è applicata ai polmoni malati, la loro capacità di gonfiarsi migliora leggermente. La valvola PEP, infatti, aiuta a pulire e aprire le vie aeree nei pazienti con fibrosi cistica.

Questi polmoni malati, quindi, sono stati confrontati con organi sani e rossi che si gonfiano a pieno regime quando riempiti d’aria.

Quando ai polmoni sani è stata aggiunta a loro volta una valvola PEP, il loro tasso di deflazione è rallentato ancora di più, il che consente alle persone di assorbire più ossigeno.

Fumare, si ricorda, aumenta il rischio di una persona di sviluppare il cancro ai polmoni di circa 23 volte ed è responsabile dell’87% di tutti i decessi correlati.

VIDEO:

Commenti