Diceva di essere guarita dal cancro grazie al veganesimo e alla fede, è morta

Una youtuber che aveva affermato che una dieta vegana e la fede avevano curato il suo cancro è morta per colpa della sua malattia.

0

Una youtuber che aveva affermato che una dieta vegana e la fede avevano curato il suo cancro è morta per colpa della sua malattia.

Mari Lopez ha gestito il canale YouTube Liz & Mari con la nipote Liz Johnson, dove è stato spiegato che Mari “è stata guarita dal cancro al quarto stadio da Dio attraverso la fede“. Nei video, che hanno ricevuto centinaia di migliaia di visualizzazioni, le due hanno affermato che Mari ha usato “spremute, impacchi, acqua alcalina e idrogeno durante il suo processo di guarigione” dopo che è stata guidata da Dio.

Inoltre, la donna ha seguito una dieta di 90 giorni a base di succo, che avrebbe rimosso l’infiammazione dal suo corpo, nonostante ciò le abbia provocato la sensazione di avere l’influenza. “È finita, è finita, sono guarita, lo sento nel mio spirito e nel mio corpo“, aveva detto.

Mari, però, è morta a dicembre dopo che il cancro al seno si è diffuso al fegato, ai polmoni e al sangue.

Ora sua nipote sostiene che Mari sarebbe vissuta se non avesse ricominciato a mangiare carne e a scaldare il cibo.

In un video intitolato Stage 4 Cancer Natural Transformation, Mari aveva detto ai suoi seguaci: “Dio mi ha detto che dovevo cambiare la mia dieta“.

La nipote ha, poi, spiegato in un nuovo video che Mari aveva già subito la chemioterapia una volta e non voleva farlo di nuovo, il che l’ha portata a scegliere una dieta vegana cruda e la spremuta.

Verso la fine della sua vita, comunque, Mari si è resa conto che sarebbe morta a causa del cancro al seno e ha chiesto alla nipote di rimuovere i video da YouTube, come riportato da The Independent.

Liz, invece, ha mantenuto i video, aggiungendone un altro in cui sostiene che le complicazioni al cancro sono state causate dal fatto che la zia stava mangiando di nuovo carne e usando un forno a microonde per riscaldare il cibo.

Si trattano naturalmente di pericolose informazioni diffuse su internet. Il consiglio è naturalmente affidarsi sempre ai medici e non a strampalate teorie.

Commenti