Covid-19, per Pier Paolo Sileri “il peggio è passato”

Il sottosegretario alla Salute Pier Paolo Sileri, ospite di Coffee Break su La7, ha parlato di Covid-19 e Andrea Crisanti candidato col PD.

Pierpaolo Sileri, sottosegretario di Stato alla Salute.
Pierpaolo Sileri, sottosegretario di Stato alla Salute.

“Il peggio è passato. Una nuova ondata di Covid-19 in autunno è probabile, ma non credo che dovremo ricorrere alle misure del passato. Non credo che bisognerà tenere le mascherine a scuola. Quello che servirà è un’ampia vaccinazione degli over 60, auspicabilmente con un vaccino aggiornato”.

Così il sottosegretario alla Salute Pier Paolo Sileri, ospite di Coffee Break su La7.

Sileri ha anche commentato la candidatura di Andrea Crisanti con il Partito Democratico: “Sono sempre contento quando un collega scende in politica, indipendentemente dallo schieramento. Credo che sia sempre un valore aggiunto. Crisanti ha dato molto in questi 2 anni e mezzo, senz’altro può rappresentare un valore aggiunto e ne beneficerà indirettamente la sanità. È un professore universitario, ha una larga esperienza clinica: è un esponente della società civile che aggiungerà qualcosa in futuro, indipendentemente dallo schieramento politico”.

LEGGI ANCHE: Covid-19, Galli: “A scuola ci vogliono ancora le mascherine”