Cos’è l’omeopatia e come funziona

Di rimedi naturali oggi giorno si discute davvero tantissimo. Che cos’è l’omeopatia e come funziona? Cosa è meglio sapere.

Di rimedi naturali oggi giorno si discute davvero tantissimo. Che cos’è l’omeopatia e come funziona?

Nelle prossime righe proveremo a sviscerare l’argomento.

Omeopatia significato: che cos’è?

L’Omeopatia è considerata una pratica non convenzionale che si propone di favorire il benessere nella persona. Negli ultimi anni questa sta guadagnando sempre più terreno in Italia, raccogliendo pareri positivi soprattutto tra chi ama i rimedi naturali. La vera peculiarità dell’omeopatia è nella sua visione di insieme, che percepisce l’organismo umano nella sua interezza e non nelle sue singole unità.

Secondo questa teoria, il benessere di ogni persona può essere favorito da una molteplicità di fattori. Il tema dell’unione tra corpo e spirito è qualcosa che ha in comune con la naturopatia e tutte le altre teorie di tipo olistico.

L’omeopatia però è da considerare prima di tutto una disciplina. Chi vuole apprenderne gli insegnamenti può trovare un riferimento utile nella Scuola Italiana di Medicina Olistica SIMO.

Origine e storia dell’omeopatia

In epoca medioevale i farmaci consistevano nella miscelazione di spezie ed estratti vegetali. Chi non aveva la possibilità di permettersi queste preparazioni, che il più delle volte erano anche molto costose, provava a dedicarsi al proprio benessere lavorando sulle abitudini quotidiane, correggendo l’alimentazione e utilizzando rimedi vegetali.

L’omeopatia nasce probabilmente da qui. Il metodo omeopatico, tuttavia, viene formalizzato solo nel 1700, quando il medico tedesco Samuel Hahnemann iniziò uno studio sul principio terapeutico della similitudine.

Il principio di questa teoria si basa sulla credenza che due malattie somiglianti non possono coesistere nello stesso organismo e per questo finiscono per respingersi a vicenda ed andare via.

La teoria del ‘simile che rimedia al simile’ è molto antica, tanto da essere attribuita ad Ippocrate.

Tuttora i prodotti omeopatici trovano il loro perché in questa remotissima filosofia. L’omeopatia infatti prova a rimediare alla malattia attraverso l’utilizzo, in dosi ovviamente infinitesimali, degli stessi principi attivi che l’hanno provocata.

I vantaggi dei prodotti omeopatici

Il primo vantaggio offerto dai prodotti omeopatici è osservabile sicuramente nell’assenza di effetti collaterali. L’utilizzo di prodotti naturali permette infatti di non incorrere in un rischio simile e di beneficiare di una ripresa totale. Il successo della pratica omeopatica è infatti determinato dall’azione che questo metodo esercita direttamente sulle radici del problema. Qualunque tipo di disturbo viene infatti trattato partendo dalle sue cause. È sradicando la causa, e non solo lavorando sul sintomo, che è possibile ottenere una nuova condizione di benessere.

Che cos’è una farmacia omeopatica?

Chi ha intenzione di affidarsi ad una terapia naturale non può che affidarsi ai farmaci omeopatici. Le farmacie omeopatiche in Italia sono molto diffuse ma la loro origine non è remota quanto quella delle farmacie tradizionali.

Se la nascita di queste ultime può essere collocata nel XVII secolo, quando già venivano realizzate le prime miscelazioni a scopo farmaceutico, diversa è la storia per le farmacie omeopatiche, che arrivano invece in Italia solo con il regolamento del Regio Decreto di Carlo Alberto di Savoia del 1798.

Nel Decreto in questione si evince già l’intenzione di dare all’omeopatia un vero e proprio riconoscimento giuridico. Il provvedimento apre la strada alla nascita delle prime botteghe dedite alla preparazione di miscelazioni naturali ed omeopatiche.

Opinioni sull’omeopatia

L’omeopatia viene accolta molto bene soprattutto da chi appoggia uno stile di vita naturale, sano e olistico. Lo studio delle discipline olistiche può dirsi infatti strettamente correlato a quello del mondo e dei rimedi omeopatici. Ovviamente l’omeopatia è una tecnica non convenzionale da affiancare sempre alla medicina tradizionale. Ti consigliamo per questo, in caso di problemi, di chiedere un consulto medico e di rivolgerti solo ed esclusivamente a farmacie omeopatiche autorizzate.