Cosa fare quando il gatto disturba di notte e non dorme?

Oltre a non dormire lui, il vostro gatto, non fa dormire neanche te la notte. La sua attività notturna potrebbe sembrare una richiesta d'attenzioni ma...

Oltre a non dormire lui, il vostro gatto, non fa dormire neanche te la notte. La sua attività notturna potrebbe sembrare una richiesta d’attenzioni, forse lo è? Cosa gli succede al tuo micio?

Gatti e attività notturna: le soluzioni

Sono dei felini, dei predatori di nascita e come tali, il loro istinto è quello di ‘cacciare’ scegliendo proprio la notte come momento prediletto della giornata, al buio il loro senso della vista è ottimale.

Di notte, iniziano i rumori dentro casa, i saltelli sopra al letto o sopra la testa poggiata sul cuscino, oppure senti oggetti che cadono. In questo frangente di sicuro ad andarci di mezzo è il tuo lineare riposo notturno allora pensi che facendogli spazio tra le lenzuola possa calmarlo invece no, dopo un po’ ricomincia il ‘gioco’.

Provi un’altra strategia: dargli del cibo dopotutto è una richiesta d’attenzioni, pensi, avrà fame. Neanche questa volta è andata bene.

Insomma, prove su prove senza risultati. Se ti trovi qua adesso è perché vuoi trovare una (ed anche più) soluzione.

Devi sapere che durante la notte il tuo gatto tende a svegliarsi almeno due volte tra le 4 e le 5 del mattino, la reattività è prettamente notturna, non di rado gli vedrai fare molti sonnellini durante il giorno tra un po’ di cibo e l’altro; la notte è il suo istinto da predatore a prendere il sopravvento superati i primi 8 mesi di vita.

Informazioni generali a parte, dovute, adesso ti spiegheremo cosa puoi fare (o non fare!), ormai il tuo intento è quello di calmarlo e riuscire a condurre un sonno ristoratore durante la notte.

  • Prova a dedicargli più tempo durante il giorno, a farlo giocare molto di più in modo tale che la sera sarà stanco e non avrà altra scelta se non quella di dormire.
  • Fagli un regalo: un compagno di avventure che possa condividere con lui l’istinto predatore notturno, così non verrà a cercare te.
  • Questa è la soluzione più semplice e immediata: chiudi la porta della tua stanza, non potrà di certo aprirla ma solo fare qualche tentativo graffiando un po’ la porta.
  • Quei tentativi a cui prima accennavamo non andavano bene perché non bisogna cedere alle richieste del tuo gatto, ne tanto meno dargli del cibo durante la notte che potrebbe essere scambiato come il ‘premio’ per la sua piena attività notturna.
  • Il cibo, daglielo mezz’ora prima di andare a dormire, sarà sonnolento e si addormenterà a stomaco pieno.