Contaminazione batterica, richiamati cannoli siciliani: ecco quali non vanno consumati

METRO richiama cannoli siciliani per Escherichia Coli fuori dai limiti. I dettagli.

Rischio microbiologico per contaminazione da E.coli.

Questo il motivo che ha spinto Metro, specialista leader a livello internazionale nel commercio all’ingrosso e nel settore food, a diffondere anche se con ritardo il richiamo di un lotto di cannoli siciliani a marchio Metro Chef per conta batterica fuori dai limiti.

Il lotto richiamato è il numero 45 di cannoli siciliani in confezione da 12 pezzi da 120 grammi prodotti dall’azienda Ma.Ri. srl nello stabilimento di San Cataldo in provincia di Caltanissetta, in in C.da Vassallaggi – Roccella e commercializzati da METRO ITALIA CASH AND CARRY SPA.

A scopo precauzionale e al fine di garantire la sicurezza dei consumatori, Giovanni D’Agata, presidente dello Sportello dei Diritti, raccomanda di non consumare l prodotto segnalato e restituirlo al punto vendita d’acquisto.

Lo Sportello dei Diritti pubblica i richiami e gli avvertimenti al pubblico relativi ad alimenti che devono essere ritirati perché mettono in pericolo la salute. Le aziende alimentari sono obbligate a ritirare dal mercato o richiamare i prodotti se gli alimenti da loro importati, fabbricati o venduti non sono sicuri o mettono in pericolo la salute dei consumatori.

Lo Sportello dei Diritti pubblica i richiami e gli avvertimenti al pubblico in collaborazione con le autorità competenti e le relative imprese.