Come truccare gli occhi dopo i 60 anni? Ecco alcuni consigli utili!

Ad ogni età il make up regala qualcosa alle donne. Da ragazzine ci si sente più grandi, da giovani infonde sicurezza e, quando gli anni passano, il make up ci fa sentire sempre femminili ed eleganti. Il trucco può diventare un alleato fondamentale anche per sembrare più giovani; o comunque per essere sempre la migliore versione di se stesse. E, di certo, aiuta anche sapere come truccare gli occhi dopo i 60 anni!

Per la realizzazione di questa guida abbiamo preso spunto dai consigli di truccatori e truccatrici molto conosciute sul web, come il canale di Mr Daniel Makeupil blog di Cillara Makeup e le guide di Giulia Sinesi che, oltre a fornire servizi di trucco e acconciatura dal vivo, divulgano una serie di consigli utili sui propri canali di comunicazione, come siti web, social o libri.

Il trucco occhi dopo i 60 anni aiuta una donna ad esprimere con dedizione ciò che ha dentro di sé a dispetto dell’età anagrafica e delle rughe in più sul viso.

Come affrontare i cambiamenti del viso

Invecchiare è un processo naturale. Già dopo i 40 anni la nostra pelle, soprattutto quella del viso, non è più la stessa. L’idratazione e l’elasticità vengono meno e le prime rughe, fino ad allora soltanto accennate, diventano più visibili e marcate.

Ed ecco il primo consiglio di bellezza; questo processo è più evidente se di notte si dorme di lato, appoggiando il volto sul cuscino. E’ una buona idea cercare di dormire supine, ovviamente se la cosa non disturba il riposo.

I difetti di cui tenere conto

Per quello che riguarda gli occhi, noteremo pian piano che la palpebra superiore tende a scendere e accoglie qualche piega in più. Dopo i 60 anni queste saranno più evidenti, così come le cosiddette zampe di gallina laterali. E’ indubbio che il make up deve tenere conto di queste caratteristiche, che coinvolgono la cute delle palpebre e di tutta la zona dell’occhio. Le sopracciglia ad esempio, dopo i 60 anni saranno molto rade.

Il trucco può, e deve, risolvere questi problemi restituendo agli occhi e a tutto il viso la luminosità di un tempo; deve essere mirato a ringiovanire, a rendere luminosa la pelle. Scopriamo i consigli mirati per il make up occhi delle donne over 60.

Come stendere il trucco

Quando il viso è molto segnato, il make up purtroppo, se non è eseguito a regola d’arte, peggiora la situazione. Ad esempio il fondotinta deve essere molto liquido e idratante e deve essere utilizzato con molta parsimonia, perché si deposita nelle rughe marcandole maggiormente. Lo stesso effetto potrebbe farlo l’eyeliner e gli ombretti perlati in colori non naturali.

Attenzione anche al correttore; non esagerate con le quantità, soprattutto delle polveri, e non usateli mai di tonalità troppo scura rispetto alla vostra carnagione. Stendeteli al meglio e picchiettando delicatamente.

I prodotti must have

Tenete sempre a portata di mano un primer per occhi, meglio se in versione anti-age. Ha una formula per sollevare le palpebre e riempire i solchi delle rughe; l’effetto dura circa 6 ore. Va applicato sulle palpebre asciutte, ed è la base per l’ombretto, il cui effetto così durerà più a lungo.

Se c’è la presenza di occhiaie, si può stendere un correttore dalla texture leggera ed idratante. Sì alla matita per evidenziare l’occhio, l’importante è sfumarla bene senza fare tratti netti.

L’ombretto

Gli ombretti devono essere usati in coppia, due combinazioni atte a creare un effetto di luce e di ombra. I toni e le accoppiate migliori sono il beige e il marrone, il rosa e il grigio, oppure il bianco e il grigio scuro. Tutta la gamma di tonalità dei bronzi, dei verdi e dei marroni vanno benissimo. No invece a brillantini e colori a effetto perlato, perché rendono più visibili le rughe. Una volta steso il primer occhi, riempite la palpebra con il colore più chiaro, ed utilizzate l’ombretto più scuro solamente all’attaccatura delle ciglia e nell’angolo esterno dell’occhio.

Le ciglia devono essere evidenziate con un buon mascara nero per dargli volume e definire lo sguardo. Le sopracciglia devono essere truccate o con una matita a mina sottile e poi sfumata oppure con una brow pomade, con mano molto leggera, per restituire quell’idea di folto che regala al volto maggiore giovinezza.