Come recuperare la libido dopo la gravidanza? Ecco alcuni consigli

È normale avere una carenza della libido dopo la gravidanza. Ecco cosa fare per ripristinare la vita sessuale.

0

Tra affaticamento, dolore e cambiamenti ormonali, la sessualità dopo la gravidanza è a volte un problema per molti mesi per i giovani genitori. Tra le cause l’ormone anti-desiderio, la prolattina, e la nuova vita con il bambino. Ecco alcuni consigli.

Accettare il calo della libido

Nelle donne, la perdita della libido dopo il parto è abbastanza normale. Sia a causa della fatica della vita neonatale che dei cambiamenti ormonali, il corpo ha bisogno di tempo per riprendersi da questa prova.

La fiducia in se stesse può anche essere compromessa da un’immagine del corpo diversa per via delle smagliature, dei seni gonfi, di qualche chilo in più.

Darsi un po’ di tempo

Ritrovare la libido richiede tempo non solo a causa degli ormoni sessuali disturbati durante l’allattamento o nei mesi successivi al parto ma anche per via del nuovo ritmo della vita.

Per riprendere gradualmente una vita sessuale, bisogna soprattutto stare attente al corpo e a non forzarsi. È possibile trovare l’intimità con il proprio partner attraverso momenti di tenerezza, baci o massaggi senza alcuna pressione.

Coltivare l’autostima positiva

Non sentirsi desiderabili può alterare l’immagine di sé e le relazioni intime. Eppure la maggior parte dei genitori maschi non sono disturbati dai cambiamenti fisici. Parlare con il coniuge è già un primo passo per sentirsi rassicurate.

Seguici anche su News Republic. Scarica l’APP, è gratis:

Commenti