Come proteggere i cani dai botti di Capodanno?

Il disorientamento da botti di Capodanno è un classico evento stressante a cui i nostri amici a 4 zampe sono sottoposti. Come proteggerli?

Botti di Capodanno: i consigli per proteggere i nostri piccoli amici

Quello che per molti è un giorno atteso, lo è meno per i nostri amici a 4 zampe: il Capodanno porta con se petardi, fuochi d’artificio e botti. I danni che ne possono derivare per i piccoli amici sono tanti così come le raccomandazioni da parte dei veterinari.

Eppure, il primo evento dell’anno è inevitabile e lo è altrettanto l’attenzione che bisogna porre ai nostri fedeli amici (cani e gatti) che sono sottoposti ad un alto livello di stress e disorientamento.

Cosa può succedere quando questi sono sottoposti ai flash luminosi e ai forti rumori?

Intanto non sarà insolito assistere a dei pianti ansiosi e la ricerca di un riparo. Ed è proprio questo il punto focale, la ricerca di un rifugio può portare il vostro quadrupede a scappare e a smarrirsi per la via.

Loro percepiscono i rumori elevati con una raffinatezza estrema questo arreca un inevitabile disturbo all’udito che diventa insopportabile tanto da spingerli alla fuga, data anche dall’inaspettato.

L’ideale sarebbe – quindi – recarsi con il vostro amico in un luogo isolato, a distanza dagli spari. E se questo non è possibile? Si possono seguire degli accorgimenti dettati dall’Oipa (Organizzazione Internazionale protezione animali affiliata al Dipartimento della Pubblica informazione dell’Onu):

1) Teniamo gli animali il più lontano possibile dai festeggiamenti e dai luoghi in cui i petardi vengono esplosi: è preferibile restare con loro a casa piuttosto che portarli in giro insieme a noi.
2) Non lasciamoli soli, potrebbero avere reazioni incontrollate e ferirsi. Stiamogli vicini trasmettendo tranquillità e protezione, cercando di distrarli magari con dei giocattoli.
3) Non lasciamoli in giardino. Dobbiamo scongiurare il pericolo di fuga quindi è consigliato tenerli dentro casa in un luogo protetto.
4) Può sembrare insolito ma è consigliato tenere alto il volume di radio e televisione, tenendo le finestre e le persiane chiuse così da ridurre i rumori esterni.
5) Nei momenti critici concedigli di rifugiarsi anche nei luoghi dove solitamente gli è vietato (come il bagno o la camera da letto).
6) Durante le passeggiate è meglio tenerli al guinzaglio anche nelle aree preposte così da evitare delle fughe.
7) No alle soluzioni fai-da-te somministrando tranquillanti, alcuni sono controindicati facendo aumentare lo stato fobico.
8) Se possibile, organizzare una gita fuori porta per trascorrere il Capodanno in luoghi lontani dai centri urbani e dai rumori forti e improvvisi.