Come fare il detersivo in casa da soli?

Grazie a pochi ed economici ingredienti, è possibile realizzare in casa un ottimo detersivo fai da te. La sua qualità, sarà la stessa – se non superiore – a quella dei prodotti che si acquistano al supermercato.

Se si vuole avere un occhio di riguardo per il proprio portafoglio, conoscere come fare il detersivo in casa è senza ombra di dubbio un’ottima cosa. Scegliendo con cura i giusti ingredienti, si potrà ottenere un prodotto di altissima qualità ad un prezzo notevolmente inferiore a quello del supermercato.

Le “ricette” per realizzare del detersivo in casa sono molte. Però qui di seguito ho voluto inserire solo quella che ritengono essere la migliore e che permette di ottenere il miglior risultato al termine del lavaggio in lavatrice.Ingredienti per il detersivo fatto in casa

– 1 saponetta di sapone di Marsiglia per bucato (deve essere di almeno 250 gr.);
– 4 litri di acqua;
– 100 gr. di bicarbonato di sodio;

Le dosi presenti in questa ricetta sono per 4 litri di acqua, però in base alle proprie necessità si possono diminuire o aumentare.

Per rendere ancora più profumato il proprio bucato, è sempre possibile inserire dell’olio essenziale nel composto. In questo modo, durante il lavaggio, l’olio essenziale donerà a ogni capo di abbigliamento il suo profumo. I più utilizzati sono gli oli essenziali alla vaniglia e alla lavanda. Due oli dalle fragranze davvero piacevoli da avere addosso.

Come si realizza il detersivo per lavatrice in casa?

La prima cosa da fare è unire acqua e sapone di Marsiglia (se tagliato a piccoli pezzi è meglio). Una volta uniti, si può procedere a far bollire l’acqua per favorire lo scioglimento del sapone. Se si ha fretta, si può inserire il frullatore da cucina all’interno del composto per ridurre la grandezza del sapone.

Una volta che il sapone è del tutto sciolto, si può aggiungere il bicarbonato e l’eventuale olio essenziale che si è scelto. Raffreddato il composto, sono necessarie diverse ore, si può iniziare ad utilizzarlo come detersivo per lavatrice.

Per chi ha tempo, è sempre bene preparare il detersivo la sera. Così ha tutta la notte per raffreddarsi.

L’unione del sapone di Marsiglia e del bicarbonato (una volta che l’acqua ha raggiunto il bollore) portano alla creazione di un detersivo quasi gelatinoso. Si può utilizzare così a pezzetti o all’interno di un flacone di plastica. Nel secondo caso, prima di versarlo nel cestello della lavatrice è bene scuotere per bene. Così risulterà più liquido e si potrà dosare al meglio.

Questa tipologia di detersivo per lavatrice può essere utilizzato sia per bianchi che per colorati. Inoltre, visti i suoi ingredienti si presta bene anche come scelta per chi deve lavare capi delicati come la lana o tessuti artigianali.

La non presenza di ingredienti chimici, lo rende perfetto per chi vuole essere di aiuto nel cercare di ridurre il più possibile l’inquinamento. Se si riutilizza lo stesso flacone di plastica più e più volte, si è doppiamente bravi nel proprio operato per rendere il mondo un pianeta più pulito.