Come curare l’alimentazione del cane da quando è cucciolo

Il regime alimentare dei cani deve essere seguito con attenzione sin da quando sono ancora cuccioli. Si può decidere di preparare il cibo direttamente in casa, in quanto è complicato individuare in commercio gli alimenti naturali più appropriati. In ogni caso è consigliabile chiedere un suggerimento al veterinario, così da capire quali prodotti vanno bene e quali, invece, devono essere evitati. Comunque, è essenziale che si tratti di prodotti freschi. I cereali devono essere sempre consumati cotti, mentre la carne e le verdure vanno bene anche se sono crude.

Dove trovare alimenti di qualità

Su Internet, un buon e-commerce a cui ci si può affidare è Casapet, che propone prodotti cruelty free e al 100% italiani. Chi si rivolge a questo store online ha la possibilità di scegliere prodotti che sono stati sviluppati e realizzati unicamente con lavorazioni artigianali, basati su formulazioni specifiche destinate a garantire i più alti standard di qualità. Il marchio lilly casapet si affianca alla produzione private label in conto terzi, con soluzioni adatte non solo per i cani, ma anche per tutti gli altri animali da compagnia. La cura dei dettagli e l’esperienza accumulata nel corso del tempo rendono Casapet un punto di riferimento per tutti i padroni.

I consigli per l’alimentazione dei cuccioli

Nel caso in cui sin da quando era piccolo il cucciolo sia stato abituato a consumare alimenti naturali e crudi, si può essere certi che il suo organismo abbia imparato come digerirli: di conseguenza non ci saranno problemi a mano a mano che l’animale crescerà. Diverso è, invece, il discorso per quei pet che devono passare a un regime alimentare a crudo. In questo caso c’è bisogno di un programma ad hoc per fare in modo che il suo organismo si abitui a digerire tali alimenti. Come sempre, non si può fare a meno di una meticolosa supervisione da parte del veterinario, indispensabile per essere certi che l’animale possa assorbire tutte le sostanze nutritive di cui ha bisogno.

Quali ingredienti devono essere preferiti

Se si vuol essere sicuri di riuscire a garantire al proprio cucciolo un’alimentazione perfetta è necessario imparare a consultare con attenzione le etichette dei mangimi che si comprano, anche per verificare gli ingredienti. Sull’etichetta deve sempre essere indicato che tipo di carne è presente: è preferibile evitare i derivati. I cereali devono essere privi di gusti e non devono presentare parti che possano risultare complicate da digerire; sarebbe meglio se fossero integrali. Devono essere evitati anche i prodotti che fanno riferimento a mangimi naturali che sono stati addizionati con minerali o vitamine. I cuccioli, inoltre, non dovrebbero mangiare prodotti che contengono il BHA: si tratta di un additivo chimico con conseguenze cancerogene.

Le precauzioni da ricordare

Un altro accorgimento da adottare ha a che fare con i cibi che contengono il glicole propilenico: si tratta di un ingrediente che viene adoperato per gli alimenti semi-umidi al fine di impedire che si secchino. Anche in questo caso, però, è meglio volgere la propria attenzione verso altri prodotti.

Quali sono gli alimenti naturali

Sono ritenuti alimenti naturali quelli che sono privi di aromi, di coloranti e di conservanti. Non è facile trovare sul mercato cibi per i cuccioli che siano al 100% non modificati. Sono definiti naturali, comunque, i mangimi che includono ingredienti che derivano da prodotti animali, minerali o vegetali. Imparare a scegliere i più sicuri è di fondamentale importanza per garantire al cane una buona e corretta alimentazione non solo sul momento, ma anche per il futuro. Anche questo vuol dire riuscire a prendersi cura di un animale domestico.