Come accelerare il metabolismo con le tisane dimagranti e snellenti

Le tisane dimagranti sono preziose per le persone che desiderano restare in forma. I loro benefici sono molteplici: queste bevande, composte da sostanze del tutto naturali, intervengono sul metabolismo, sul senso di sazietà, contro la ritenzione idrica e in alcuni casi sul funzionamento della tiroide.

Ciò che conta è associare tali bevande al corretto stile di vita comprensivo di un’alimentazione sana, la giusta idratazione, un po’ di quotidiana attività sportiva e la rinuncia a cattive abitudini come l’alcool e il fumo. In questo modo non sarà difficile provvedere alla salute dell’organismo e perdere quei fastidiosi kg in eccesso!

Ma da quali estratti si ottengono le tisane snellenti? In quali momenti della giornata è preferibile assumerle? Abbiamo rivolto qualche domanda al team di My Nature Cup, lo shop che fornisce una vasta gamma di tisane, erbe, infusi alla frutta e tè provenienti da tutte le aree del mondo.

My Nature Cup mette a disposizione un servizio rapido e professionale in grado di soddisfare tutte le esigenze della clientela, affidandosi solo ai marchi più prestigiosi e selezionando esclusivamente ingredienti di elevata qualità; approfondiamo quindi il discorso in merito alle tisane che aiutano a dimagrire.

Partiamo da un dubbio abbastanza diffuso: in che senso le tisane dimagranti fanno perdere peso?

In effetti è meglio chiarire subito questo aspetto: non è possibile raggiungere delle condizioni fisiche ottimali solo con le tisane! Abbinate però ad una dieta equilibrata e a un programma di allenamento adatto alle circostanze, possono essere di grande aiuto nel percorso volto al raggiungimento del proprio obiettivo.

Sarebbe inutile, per esempio, bere continuamente tisane alla curcuma o alla cicoria se poi si continua ad assumere cibi ricchi di grassi e carboidrati, bevande zuccherate o alcolici (anch’essi caratterizzati da un apporto calorico dannoso)! Le bevande di cui parliamo sono invece un valido supporto e favoriscono il dimagrimento insieme a un regime alimentare adeguato.

Tali bevande facilitano il suddetto processo da diversi punti di vista: innanzitutto stimolano la diuresi e l’espulsione delle scorie che si accumulano nei tessuti, contrastano inoltre il gonfiore addominale, così ne beneficiano il giro vita e il “numeretto” tanto temuto che compare sulla bilancia.

Inoltre le tisane snellenti sono di solito preparate con piante in grado di accelerare il metabolismo, di conseguenza il nostro corpo tenderà a bruciare calorie più velocemente. Senza dimenticare che molte specie vegetali utilizzate hanno la capacità di limitare la fame che ci coglie spesso tra un pasto e l’altro, facendoci sentire di conseguenza più sazi.

Vi sono poi delle spezie, come la già citata curcuma, che hanno un potere antinfiammatorio e sono dunque ancora più efficaci per la prevenzione dell’obesità. In linea di massima questi sono i motivi principali per cui le tisane dimagranti sono chiamate in questo modo e vengono suggerite per perdere kg.

Quali sono le piante più utilizzate per le tisane snellenti?

Noi di My Nature Cup adoperiamo una serie di piante note per la loro azione dimagrante: la scelta degli ingredienti non è mai casuale ma deriva invece da continui studi e da oltre trent’anni di esperienza nel maturata nel settore.

Il mondo delle piante ci offre tantissimi rimedi per migliorare la nostra forma fisica! Già abbiamo menzionato la curcuma e la cicoria: della prima si impiega soprattutto il rizoma, della seconda soprattutto la radice.

Sono eccellenti anche le tisane alla betulla, drenanti e raccomandate per combattere la ritenzione idrica. Due estratti forse meno conosciuti, ma altrettanto validi, sono il fucus e l’orthosiphon: rispettivamente un’alga bruna, alleata della digestione e della tiroide, e una pianta originaria della Cina che aiuta a eliminare i liquidi in eccesso.

Quando è meglio assumere una tisana dimagrante?

Alcuni credono che le tisane snellenti vadano sorseggiate a stomaco vuoto, ma in realtà ciò non è necessario. Le loro proprietà e i loro principi attivi non cambiano in base a questo fattore!

C’è chi le predilige a colazione, chi le beve subito dopo pranzo, chi si concede una tisana calda prima di andare a dormire. E’ comunque consigliabile farne uso durante il giorno perché, in caso di assunzione la sera dopo cena, possono stimolare la diuresi durante la notte influendo negativamente sull’andamento del sonno.

Queste bevande sono perfette per gli spuntini, ovviamente non da sole ma associate a qualcosa da mangiare: una porzione di frutta fresca di stagione, oppure un po’ di frutta secca come fonte di “grassi buoni”: noci, nocciole e specialmente mandorle.

Un consiglio: sarebbe preferibile non dolcificare la bevanda, dato che lo zucchero aumenta il numero di calorie e a lungo andare non fa bene all’organismo. Al limite ci si può concedere una “punta” di miele o un cucchiaino di stevia!

Qualche altro consiglio per coloro che vogliono dimagrire?

Alla luce di quanto abbiamo detto finora, le tisane alla curcuma, all’orthosiphon, al fucus, alla cicoria e alla betulla sono ottime per dimagrire. Lo ribadiamo: devono comunque essere abbinate a un’alimentazione corretta e a uno stile di vita attivo e sano.

Per perdere peso è importante mettere via, o comunque ridurre drasticamente, cibi lavorati e/o molto ricchi di carboidrati e grassi. Bisogna poi rinunciare a un’esistenza sedentaria facendo almeno un po’ di movimento quotidiano – anche solo una mezz’oretta di camminata.

È indispensabile accrescere il NEAT – la spesa energetica non associabile all’esercizio fisico – con alcuni accorgimenti, per esempio la sostituzione dell’ascensore con le scale e dell’automobile con le passeggiate. Si deve infine assumere molta acqua – almeno 2 litri al giorno – in aggiunta alle bevande che abbiamo descritto. In un simile contesto le tisane dimagranti saranno nostre complici e favoriranno in maniera sensibile il raggiungimento del nostro obiettivo!