Colore delle feci: quando preoccuparsi

Le feci possono essere evacuate in colori diversi. Tutte le tonalità marroni e verdi sono considerate normali. Ecco quando bisogna consultare un medico.

0

Le feci possono essere evacuate in colori diversi. Di norma, tutte le tonalità marroni e verdi sono considerate normali. Solo raramente il colore delle feci può indicare una condizione intestinale potenzialmente grave.

Il colore delle feci è generalmente influenzato da ciò che si mangia e dalla quantità di bile (liquido giallo – verde che digerisce i grassi).

Dal momento che i pigmenti biliari attraversano il tratto gastrointestinale, essi vengono alterati chimicamente dagli enzimi, cambiando i pigmenti dal verde al marrone.

Il consiglio è consultare il medico se si è preoccupati per il colore delle feci (se sono rosse o nere chiare, tali da indicare la presenza di sangue, bisogna immediatamente rivolgersi a un dottore).

Ecco una tabella con i calori ‘anormali’ e le possibili cause.

COLORECOSA SIGNIFICAPOSSIBILI CAUSE
VerdeIl cibo potrebbe muoversi troppo velocemente attraverso l'intestino (diarrea). Di conseguenza, la bile non ha il tempo di digerire i grassi velocemente.Verdure a foglia verde, coloranti alimentari verdi, supplementi di ferro.
Bianco o chiaro (argilla).Mancanza di bile nelle feci. Ciò può indicare un'ostruzione del dotto biliare.Alcuni farmaci, come grandi dosi di subsalicilato di bismuto e altri farmaci antidiarroici.
Giallo, grasso, puzzolente.Eccesso di grassi nelle feci, ad esempio dovuto a un malassorbimento (malattia celiaca).Glutine (pane e cereali). Consultare un medico per una valutazione.
NeroSanguinamento nel tratto gastrointestinale superiore.Integratori di ferro, liquirizia nera.
Rosso brillanteSanguinamento nel tratto intestinale inferiore, come il grande intestino o il retto. Emorroidi.Coloranti rossi, barbabietole, mirtilli rossi, succhi di pomodoro o zuppa, gelatina rossa o miscela di bevande.

Commenti