Cipolle: proprietà e benefici

Molti le evitano per non rischiare di avere un alito pesante, ma le cipolle contengono numerose sostanze importanti per la salute del nostro organismo. Eccole.

0

È l’acerrimo nemico di chi soffre di alitosi, ma in compenso possiede innumerevoli proprietà che lo rendono un alimento che non dovrebbe mai mancare nella nostra cucina.
Stiamo parlando della cipolla. Sono dei veri e propri alleati della nostra salute. Ecco perché.

Le cipolle contengono zolfo (indispensabile per la formazione di cartilagini), ferro (favorisce la produzione di emoglobina e di globuli rossi), potassio (utile per contrastare la fragilità delle ossa e gli attacchi di ansia, nonché per regolare il battito cardiaco), magnesio (antinfiammatorio), fluoro (importante per la mineralizzazione dello scheletro), calcio (fondamentale per la salute delle ossa), manganese (protegge dai radicali liberi) e fosforo (importante per il corretto funzionamento dei reni).

Sono fonte di vitamina A, B, C ed E e di glucochinina (ormone antidiabetico). Grazie alla discreta quantità di fruttosio e zucchero, le cipolle svolgono anche una blanda funzione energizzante.

La presenza di composti solforati (soprattutto il disolfuro di allilpropile) e del flavonoide quercetina rende questo ortaggio un antitumorale soprattutto per quanto riguarda il colon, lo stomaco e la prostata.

Infine, l’alta concentrazione di acqua favorisce la diuresi mentre la presenza di inulina conferisce alla cipolla proprietà antibiotiche (per mandare via il mal di gola basta mescolare il succo di cipolla con miele e succo di limone).