Chi è guarito deve fare il vaccino? Quante dosi?

Se sei guarito dal Covid-19 e non sai se fare il vaccino o a quante dosi sottoporti, in questo articolo troverai le risposte che stai cercando.

  • Se hai contratto il virus ed ora sei guarito, non è chiaro quanto la tua immunità duri nel tempo. Forse 5 mesi, forse 8. I dati sono discordanti.
  • Per potenziare la tua risposta immunitaria al massimo sarà necessario sottoporti al vaccino, queste le indicazioni dell’Istituto Superiore di Sanità.
  • Una dose o due? Dipende dai casi.

Se sei guarito dal Covid-19 e non sai se fare il vaccino o a quante dosi sottoporti, in questo articolo troverai le risposte che stai cercando.

Vaccino anche per chi è guarito?

Hai contratto il Covid-19 e sei guarito, nonostante ciò non sai se sei uno dei candidati al vaccino.

Intanto devi sapere che – secondo un documento dell’Istituto Superiore di Sanità – la durata dell’effetto protettivo dall’infezione ha una mediana di 5 mesi. Anche se altri studi riportano una memoria immunologica anche superiore agli 8 mesi.

Dunque, i dati esistono ma non combaciano tra loro, di certo, la tua immunità ha i mesi contati e potresti scoprire di non avere più gli anticorpi tramite il test sierologico (che permette di sapere se il tuo sistema immunitario ha prodotto gli anticorpi di risposta).

Questo però, come indicato dagli esperti non vuol dire che tua non sia protetto. Il test sierologico rileva le cosiddette cellule B che producono anticorpi che hanno una risposta immunitaria a breve termine. Tuttavia, esistono anche le cellule T di memoria che andranno a stimolare la risposta in caso di contatto con il virus.

A questo punto ti starai chiedendo: se le cellule T della memoria andranno a produrre gli anticorpi in caso di contatto con il virus, devo vaccinarmi?

L’Istituto Superiore di Sanità (ISS) è chiaro: si, dovresti vaccinarti, si andrà a sollecitare una risposta immunitaria massima.
La risposta è affermativa proprio perché ad oggi non è ancora chiaro quanto duri la protezione del sistema immunitario dopo l’infezione da Covid-19, seppur asintomatica; è tramite il vaccino che si potenzia la risposta immunitaria.

Ciò a cui potresti andare incontro sono le reazioni avverse come febbre, brividi, dolori muscolari e debolezza, mal di testa.
Sintomi che non fanno altro che ‘dimostrare’ una risposta immunitaria efficace.

Quando devi vaccinarti?

Le nuove linee guida dell’Istituto Superiore di Sanità suggeriscono che chi è guarito da oltre sei mesi dovrebbe fare entrambe le dosi, mentre è raccomandata un’unica dose dopo almeno tre mesi dall’infezione documentata e preferibilmente entro sei mesi. Fanno eccezione gli immunodepressi che, seppur guariti da Covid-19 devono essere vaccinati al più presto con doppia dose.

La singola dose agisce come quella di ‘rischiamo’ andando a massimizzare la risposta immunitaria con la produzioni di un’elevata quantità di anticorpi.