Che cos’è l’Eglefino e perché è così importante?

La meraviglia dei Fiori di Eglefino

Negli ultimi tempi c’è un nuovo alimento che sta impazzando tra le tavole di chi ama mangiare piatti gustosi e nutrienti: l’Eglefino. Per chi non sa cos’è l’Eglefino e come si cucina, trattasi del pesce asinello, il cui corredo nutrizionale è ricco di benefici. Parliamo di Omega3, vitamina B12 e B6, selenio, potassio, fosforo e proteine. Nel Nord Europa è molto conosciuto – il suo nome è Haddock – e usato, fra gli altri, per la preparazione del celebre fish and chips. Si tratta quindi di un ottimo pesce per chi cerca un alimento nutriente, senza però disdegnare il gusto. Il sapore dell’Eglefino infatti è delicato e dolce, prestandosi a una serie di ricette eccellenti per tutta la famiglia. Tra queste spiccano i Fiori di Eglefino Findus, uno dei nuovi prodotti del brand con cui viene introdotto in Italia questo pesce sconosciuto ai più. Che siano cucinati in padella, al forno o bolliti in pentola, i Fiori di Eglefino, teneri e carnosi, riescono a mantenere la loro compattezza e il loro gusto. Ovviamente il consiglio è di aggiungere il giusto apporto di verdure e carboidrati per ottenere il massimo per la propria alimentazione. I Fiori di Eglefino Findus sono davvero versatili e pronti in pochi minuti, pescati nell’acque dell’Oceano Atlantico, secondo standard di pesca sostenibile. Ecco perché sono adatti a grandi e piccini.

Tutte le proprietà dell’Eglefino

I Fiori di Eglefino Findus, nell’ambito di una dieta varia ed equilibrata e di uno stile di vista sano, sono naturalmente ricchi di:

  • Omega 3*, fonte di grassi essenziali che contribuiscono al normale funzionamento del cervello e ad una normale funzione cardiaca, grazie all’assunzione giornaliera di 250mg di acidi grassi omega 3 a lunga catena (EPA+DHA)
  • Iodio, fondamentale per il normale funzionamento della tiroide e per la normale crescita dei bambini. Inoltre, contribuisce ad una normale funzione cognitiva, ad un normale metabolismo energetico e al normale funzionamento del sistema nervoso;
  • Vitamina B6 e B12, entrambe sono importanti per ridurre stanchezza e fatica, in più, contribuiscono ad una normale funzione del nostro sistema immunitario e nervoso;
  • Selenio, nutriente che contribuisce al normale funzionamento del sistema immunitario e della tiroide;
  • Fosforo, necessario per la normale crescita e sviluppo delle ossa nei bambini, nonché contribuisce al normale metabolismo energetico e al mantenimento di denti normali;
  • Proteine: contribuiscono alla normale crescita e mantenimento della massa muscolare;

Inoltre, è un’ottima fonte di:

  • Potassio, il quale contribuisce al normale funzionamento del sistema nervoso, ad una normale funzione muscolare e al mantenimento della normale pressione sanguigna.

Chi dovrebbe consumare l’Eglefino?

Grazie alle sue proprietà nutrizionali, i Fiori di Eglefino risultano adatti e consigliati per un’alimentazione varia ed equilibrata. In particolare, per sportivi, bambini e donne in stato di gravidanza o allattamento.

Per quanto riguarda gli sportivi, traggono beneficio in diversi step: in primis, le proteine e il potassio, grazie ai benefici di sopra elencati per i propri muscoli; inoltre, l’Eglefino risulterà utile anche per il post-allenamento, in quanto le vitamine B12 e B6 contribuiscono a ridurre la fatica e la stanchezza del proprio corpo.

Nei bambini, invece è importante il contenuto di iodio e fosforo, proprio grazie ai loro benefici specifici per la crescita dei i più piccoli e lo sviluppo delle loro ossa riportati di sopra.

Infine, per tutte le donne incinte o in fase di allattamento, l’Eglefino può essere una valida opzione in quanto necessitano di un maggiore contenuto nutrizionale, tra cui l’apporto proteico.

Una ricetta veloce per un piatto gourmet

Con i Fiori di Eglefino Findus basta davvero poco per intavolare una ricetta gustosa e nutriente, aiutati dal fatto che hanno una tempistica di cottura molto breve e a prova di ospiti improvvisi. Per esempio, si possono preparare in padella con una panatura di mandorle, serviti con del riso basmati o con un’insalata. Insomma, basta davvero poco per creare un piatto capace di soddisfare il corpo e la mente.

*100g di Fiori di Eglefino Findus contengono 200mg di acidi grassi Omega 3 a lunga catena (EPA+DHA)

Articolo Sponsorizzato