Cane obeso: cause, rischi e come sapere se lo sia davvero

L'obesità nei cani è una condizione che si può prevedere, risparmiando così effetti negativi sulla loro salute. Ecco quello che devi sapere.

0
cane obeso

Anche se possono esserci motivi medici alla base dell’incremento del peso nei cani, la maggioranza degli animali è in sovrappeso perché mangia più calorie di quelle necessarie.

CAUSE DELL’OBESITÀ NEI CANI

Un sondaggio effettuato in Australia nel 2010 ha rivelato che soltanto il 3% dei cani obesi ha subito una condizione di salute che ha contribuito al peso in eccesso, come la Sindrome di Cushing e l’ipotiroidismo.

Ciò significa che il restante 97% dei cani in sovrappeso lo è per via del troppo cibo e della scarsa attività fisica.

Contrariamente a quanto si pensa, poi, la sterilizzazione non rende un cane grasso ma può apportare modifiche al metabolismo in modo tale che non ha bisogno di tante calorie.

Inoltre, di solito, la sterilizzazione avviene a 6 mesi di età, ovvero quando il tasso di crescita dell’animale si sta livellando e le sue esigenze energetiche si stanno riducendo.

RISCHI ASSOCIATI ALL’OBESITÀ

Il cane in sovrappeso è a rischio di una serie di condizioni che possono creargli più di un problema.

  • Artrite. Se le articolazioni del cane devono portare più peso, allora sono soggette a maggiore usura. Ciò può determinare la degenerazione della cartilagine e l’artrite dolorosa.
  • Difficoltà respiratorie. La respirazione non è facile se il petto del cane è circondato da un grande strato di grasso.
  • I cani obesi con il diabete e le malattie cardiache sono più difficili da gestire con i farmaci.

Anche se il cane non soffre di alcuna delle suddette condizioni, è stato dimostrato che, se non si eccede con il cibo, la sua vita è più duratura.

IL TUO CANE È OBESO?

Non è sempre facile guardare il cane e avere una giusta percezione del suo corpo. Ci sono cani, infatti, che hanno un pelo così spesso da rendere difficile scorgere cosa ci sia sotto. Per questo è necessario utilizzare le mani, così come gli occhi, per sapere se il cane sia in sovrappeso.

Il cane va guardato dall’alto e dai lati. Se non si nota un ‘cinturino’ subito dopo le costole, allora l’animale ha bisogno di perdere peso.

Le mani vanno spostate sul petto del cane: se si trovano facilmente le costole, allora l’animale è in buone condizioni. In caso contrario, c’è del lavoro da fare.

LA DIETA

Il cane è obeso anche perché non fa molta attività fisica. In teoria, quindi, basta fare mangiare meno l’animale e farlo camminare di più. Ma è più facile a dirsi.

Ecco alcuni suggerimenti per una dieta ottimale:

  • Dare al cane la quantità di cibo consigliata sull’etichetta. Se guadagna peso, allora andrà alimentato con meno mangime. L’obiettivo, come scritto poco su, è percepire le sue costole.
  • Se il cane deve perdere molto peso, allora si può utilizzare un mangime light che gli permetterà di ridurre l’assunzione delle calorie.
  • Tutta la famiglia deve collaborare. Al cane non vanno dati più snack oltre la dieta consigliata.

L’obesità, comunque, è una condizione che si può prevedere, risparmiando così effetti negativi sulla salute del cane.

Commenti