Il tuo cane ti lecca sul viso? Rischi infezioni (anche gravi)

Da molti è visto come un adorabile segno di affetto ma permettere a un cane di leccare il viso potrebbe esporre a molte infezioni. Ecco quali.

0

Da molti è visto come un adorabile segno di affetto ma permettere a un cane di leccare il viso potrebbe esporre a varie infezioni.

La bocca e la lingua dell’animale, infatti, potrebbe ospitare molti batteri nocivi, come riportato da The Mirror.

Si sa, infatti, che i cani hanno un’igiene meno accurata rispetto a quella degli esseri umani.

Ogni giorno, infatti, un cane con la propria bocca e lingua può annusare rifiuti, le parti intime di se stesso, altri cani. Tutti potenziali ricettacoli di batteri, virus e germi.

Questo è il caso, ad esempio, del Capnocytophaga Canimorsus, un organismo che si può trovare sulle bocche dei cani e che può causare uno shock settico, anche mortale (non tanto nelle persone sane quanto in quelle più predisposte ad ammalarsi).

I sintomi della patologia causata da questo microrganismo sono febbre, brividi di febbre, sudorazione e affaticamento. Inoltre, le persone con sepsi si ammalano molto più velocemente rispetto a chi ha un un’infezione comune.

Meno pericolosa ma più comune è la tigna, infezione della cute causata da funghi patogeni detti dermatofiti. È molto contagiosa e può essere trasmessa non solo se il cane lecca ma anche addirittura accarezzandolo.

I cani (e i gatti), inoltre, possono essere anche portatori dell’MRSA, un’infezione batterica umana provocata da ceppi di Staphylococcus aureus particolari, resistenti ad alcuni antibiotici come penicilline e cefalosporine.

La maggior parte delle persone esposte al batterio non si ammala ma può causare infezioni molto gravi in caso di ferite aperte o di persone già ammalate per via del sistema immunitario debilitato.

È vero che subire le suddette infezioni è raro ma è utile essere consapevoli della loro esistenza con il suggerimento di non permettere all’animale domestico di avvicinarsi troppo a occhi e bocca.

È consigliabile, infine, lavare le mani sempre dopo aver giocato con il cane, specialmente prima di cucinare, o lavarsi il viso dopo il bacio canino.

Commenti