Cancro, ricorrere alla medicina alternativa raddoppia la possibilità di morire

Mentre è in aumento l'uso di terapie alternative contro il cancro, i ricercatori hanno voluto valutare la loro efficacia, mai fatto fino a oggi.

0
agopuntura
Foto da Pixabay.com

Mentre è in aumento negli Stati Uniti d’America l’uso di terapie alternative (diete, minerali, vitamine, yoga, agopuntura, naturopatia, omeopatia…) contro il cancro, i ricercatori hanno voluto valutare la loro efficacia, mai fatto fino a oggi.

Sembra che queste terapie siano commercializzate o considerate efficaci contro il cancro“, ha affermato il dottor Skyler Jonhson della School of Medicine di Yale.

Lo studio, pubblicato su JAMA, ha dimostrato che l’uso della medicina alternativa è associato a un rischio di morte due volte più alto. I pazienti che compiono questa scelta, infatti, generalmente rifiutano i trattamenti convenzionali per il cancro (chirurgia, chemioterapia, terapia ormonale, radioterapia).

[amazon_link asins=’8820041324,B00YRZ1J0O,8869390691,8891806110,8848130283,8868792583,8898889658,8868360365′ template=’ProductCarousel’ store=’gianbolab-21′ marketplace=’IT’ link_id=’948fe72f-8e40-11e8-b6fe-b750c6e28de2′]

Ai pazienti selezionati per la ricerca sono stati diagnosticati vari tipi di cancro: carcinoma mammario, cancro alla prostata, cancro ai polmoni, tumore del colon-retto non metastatico, tutti rilevati tra il 1° gennaio 2004 e il 31 dicembre 2013.

258 pazienti (199 donne e 59 uomini, età media 56 anni) facevano parte del gruppo della medicina alternativa e 1032 pazienti (798 donne e 234 uomini, età media 56 anni) del gruppo di controllo.

I pazienti che hanno fatto ricorso alla medicina alternativa hanno presentato tassi di rifiuto chirurgico (7,0% vs 0,1%), chemioterapia (34,1% vs 3,2%), radioterapia (53,0% vs 2,3%) e terapia ormonale (33,7% vs 2,8%) superiore rispetto ai pazienti nel gruppo di controllo.

È importante che i pazienti non considerino queste terapie come un’alternativa ai trattamenti convenzionali perché gli studi clinici hanno rimarcato una differenza significativa per quanto riguarda la sopravvivenza“, ha avvertito Martin Ledwick di Cancer Resarch UK.

Gli autori dello studio incoraggiano i medici a discutere con i pazienti l’argomento delle terapie alternative e l’importanza delle terapie convenzionali.

Commenti