Cancro al rene: sintomi, fattori di rischio e prevenzione

La maggior parte dei tipi di cancro comincia a mostrare i sintomi solo nelle fasi successive, ovvero quando il trattamento può o meno funzionare.

0
cancro-rene

La maggior parte dei tipi di cancro comincia a mostrare i sintomi solo nelle fasi successive, ovvero quando il trattamento può o meno funzionare.

Coloro che ricevono precocemente una diagnosi sono spesso fortunati a sottoporsi a un trattamento che porti al successo con il tumore che va in remissione e con poche probabilità di recidiva.

In questo post ci concentriamo sul cancro al rene.

Il cancro del rene è uno dei 10 tipi più comuni di cancro. Si stima che 1 persona su 63 sviluppa il cancro del rene ad un certo punto della vita. Questo tipo di cancro è piuttosto raro nelle persone di età inferiore ai 45 anni. In ogni caso, è necessario essere molto attenti in qualsiasi età.

Ci sono alcuni fattori che aumentano il rischio della malattia, alcuni dei quali possono essere controllati. Come altri tipi di cancro, la malattia può non mostrare alcun sintomo fino alle fasi successive. E, come avviene in altri tumori, può essere trattato con successo se diagnosticato in anticipo.

La prognosi per i pazienti affetti da cancro del rene dipende dallo stadio e dal grado (aggressività) della malattia e dalle condizioni generali della salute.

I SINTOMI DEL CANCRO AL RENE

Il cancro al rene spesso non mostra segni e sintomi evidenti nelle sue fasi iniziali. Infatti, viene spesso rilevato accidentalmente durante analisi per altri problemi di salute.

Ecco i sintomi più comuni:

  • cambiamento del colore delle urine (rosa, rosso o marrone) a causa della presenza di sangue;
  • dolore e / o pressione persistenti nella parte posteriore o laterale;
  • massa o nodulo nell’addome, di lato o dietro;
  • estrema stanchezza;
  • perdita di appetito e perdita di peso involontaria;
  • febbre che va e viene e non dovuta a un’infezione;
  • anemia (mancanza di globuli rossi nel sangue);
  • gonfiore alle caviglie e alle gambe.

Le persone con cancro al rene non hanno necessariamente tutti questi sintomi. Ma se li hai, non esitare ad andare dal medico per scoprire la causa.

[amazon_link asins=’1495952665,B00Y127H36,B0776RN28H,154404111X’ template=’ProductCarousel’ store=’gianbolab-21′ marketplace=’IT’ link_id=’169bd5d8-63fc-11e8-bfe7-7581585bacd7′]

I FATTORI DI RISCHIO

Ci sono alcuni fattori esterni ed interni che aumentano il rischio di sviluppare un cancro al rene:

  • Età avanzata. La malattia è più comunemente diagnosticata in persone di età superiore ai 60 anni.
  • Il fumo quasi raddoppia il rischio di cancro al rene.
  • Genere. Gli uomini hanno il doppio delle probabilità di sviluppare la malattia rispetto alle donne.
  • Obesità. Lo squilibrio ormonale nelle persone con un peso extra aumenta il rischio.
  • Alta pressione sanguigna. Non è chiaro se l’ipertensione arteriosa contribuisca a un rischio più elevato o che il problema sia nei farmaci usati per controllarla.
  • Colore della pelle. Anche se non è chiaro il perché, le persone con la pelle scura hanno un rischio maggiore rispetto ai caucasici.
  • Storia familiare. Se un parente stretto, in particolare fratello o sorella, ha o ha avuto un tumore al rene, la probabilità di svilupparlo aumenta.
  • Alcune sindromi ereditarie, tra cui la malattia di von Hippel-Lindau, la sindrome di Birt-Hogg-Dube, il complesso della sclerosi tuberosa e il carcinoma papillare renale ereditario.
  • Dialisi. Le persone che sono state in dialisi per un periodo di tempo prolungato hanno un rischio maggiore di sviluppare il tumore.
  • Esposizione a determinate sostanze chimiche. Queste sostanze nocive includono cadmio, amianto, benzene, solventi organici e alcuni erbicidi.

PREVENZIONE

Poiché le cause del cancro al rene non sono ancora chiare, i modi per prevenirlo non sono evidenti. Tutto ciò che si può fare è gestire i fattori di rischio controllabili ed effettuare controlli medici periodici che possono aiutare a rilevare precocemente la malattia.

Commenti