Bruciore di stomaco: sintomi, prevenzione e quando andare dal medico

Il bruciore di stomaco è una sensazione di bruciore e fastidio nel petto che di solito si manifesta con un sapore amaro in bocca.

0

Il bruciore di stomaco è una sensazione di bruciore e fastidio nel petto che di solito si manifesta con un sapore amaro in bocca. Il disagio può peggiorare quando si è sdraiati o dopo il consumo di pasti abbondanti.

Il bruciore di stomaco occasionale è abbastanza comune e nella maggior parte dei casi non è motivo di preoccupazione. Cambiare lo stile di vita e l’uso di alcuni farmaci da banco migliorano di solito i sintomi. Attenzione, però: se il bruciore di stomaco diventa più frequente e interferisce con la vita quotidiana può essere un segno di diverse condizioni, anche gravi.

I SINTOMI

  • dolore bruciante al petto che di solito appare dopo aver mangiato e si verifica durante il sonno;
  • dolore che peggiora in posizione sdraiata o chinata.

QUANDO ANDARE DAL MEDICO

Se si verifica il bruciore di stomaco più di due volte a settimana o se il bruciore di stomaco non migliora con il trattamento, è meglio consultare un  medico. In questo caso, il bruciore di stomaco può essere un sintomo di un problema di salute più serio.

Il bruciore di stomaco può essere un segnale della malattia da reflusso gastroesofageo o di un’ulcera.

Andare presto dal medico in caso di

  • difficoltà a deglutire;
  • feci scure o sanguinanti;
  • mancanza di respiro;
  • dolore che si estende dalla schiena alla spalla;
  • vertigini;
  • dolore durante la deglutizione;
  • vertigini;
  • sudorazione.

Il bruciore di stomaco non è associato a un attacco di cuore. Allo stesso tempo, le persone che soffrono di bruciori di stomaco possono credere di avere un attacco di cuore. Questo accade perché i segni possono essere molto simili.

Infatti, i segni dell’infarto:

  • forte dolore al petto;
  • difficoltà a respirare;
  • dolore alla mascella o alle braccia.

PREVENZIONE

Alcuni alimenti e bevande possono innescare il bruciore di stomaco:

  • alcol;
  • aglio, pepe nero, cipolle crude;
  • agrumi, come limoni e arance;
  • cioccolato;
  • caffè e bevande contenenti caffeina;
  • menta piperita;
  • pomodori.

Ecco alcuni suggerimenti che possono aiutare a prevenire il bruciore di stomaco dopo i pasti:

  • Non mangiare troppo. È meglio consumare cinque piccoli pasti al giorno rispetto a molti pasti abbondanti.
  • Non andare a dormire subito dopo aver mangiato. Attendere due ore per la digestione;
  • Evitare cibi e attività che peggiorano i sintomi.
  • Condurre uno stile di vita sano per mantenere altrettanto sano lo stomaco.

Commenti