Bisogna bere bevande calde quando fa caldo? Ecco la risposta

Nel deserto, i tuareg bevono il té caldo. Tuttavia, bere bevande caldi nei giorni caldi non è un esempio da seguire... ecco perché.

0

Noi esseri umani siamo animali a sangue caldo e siamo in grado di regolare la temperatura interna per mantenerla a un livello quasi costante ma ciò avviene non senza dispendio energetico.

Quindi, d’estate, se beviamo molte bevande calde, la temperatura corporea aumenterà e per tornare ai 37 °C il corpo comincerà a sudare. Accelerare il processo del sudore, inoltre, è una cosa positiva quando fa caldo perché aiuta a diminuire la temperatura del corpo ma sudare troppo significa anche rischiare la disidratazione.

Bere bevande fredde dà freschezza

Come si legge su Futura-Sciences.com, quando il sole brucia, se beviamo bevande molto fredde, proviamo immediatamente una sensazione di freschezza ma vengono inviate delle informazioni false ai nostri termosensori interni. La sudorazione viene rallentata, persino interrotta, così come l’eliminazione del calore accumulato nel corpo.

La soluzione: bevanda tiepida

In generale, più la temperatura di una bevanda si allontana dalla nostra temperatura corporea, più energia avremo bisogno per riportarla a circa 37 °C.

Idealmente, quando fa caldo, si raccomanda di bere bevande tiepide – tra i 12 e o 14 °C –  che permettono sia di dissetare che di idratare efficacemente il nostro corpo.

Commenti