Bimba di 10 anni va ai Tropici e torna con una terribile infezione ai piedi / FOTO

Sul New England Journal of Medicine (NEJM) è stato pubblicato il caso di una bambina di 10 anni tornata da un viaggio nel Brasile rurale.

0

Sul New England Journal of Medicine (NEJM) è stato pubblicato il caso di una bambina di 10 anni che ha sperimentato delle papule pruriginose e dolorose sulle piante e sulle dita dei piedi per una settimana e mezzo.

Due settimane prima, la famiglia aveva viaggiato nel Brasile rurale dove la bambina aveva giocato in un porcile senza indossare le scarpe e le sono state rimosse molte pulci della sabbia.

Ora, la tungiasi è una malattia infiammatoria della pelle causata da parassiti scavatori noti collettivamente con il nome di Tunga penetrans, tra cui ci sono anche le pulci della sabbia.

L’infezione si verifica quando uno di questi insetti a forma di penna penetra nella pelle a faccia in giù, lasciando un po’ di spazio sulla pelle per potere respirare, depositando anche 100 uova.

Entro due settimane, l’area si può gonfiare fino a un diametro di 10 millimetri, con l’insetto ancora incorporato nella pelle. In definitiva, ci possono volere dalle 4 alle 6 settimane prima che il parassito muoia. In quasi tutti i casi, l’infezione avviene quando gli ospiti camminano a piedi nudi nelle aree infette.

La tungiasi appartiene alla famiglia delle malattie tropicali trascurate, un gruppo di malattie infettive che si trovano soprattutto nei climi tropicali, concentrate nelle zone di estrema povertà e colpisce oltre 1 miliardo di persone. Perciò, l’Organizzazione mondiale della Sanità ha reso prioritario affrontare queste malattie nel prossimo futuro.

Commenti