Bambina di 2 anni s’incastra la testa nel vasino: necessario l’intervento dei medici

Questa storia curiosa proviene dal Regno Unito. Ecco i dettagli dell'incidente accaduto a una bimba di nome Josie.

0

Una bambina di 2 anni, originaria del Somerset, nel Regno Unito, è stata portata di corsa al Pronto Soccorso dopo che la sua testa è rimasta bloccata nel vasino.

Come raccontato su Fox News, all’inizio del mese di agosto, Scott Webber, 28 anni, ha raccontato che, subito dopo aver finito di cenare con sua figlia Josie, la piccola ha usato il suo bagno. Pochi istanti dopo, però, la bambina ha cominciato a gridare aiuto e il papà l’ha trovata con il sedile del vasino attorno al collo.

All’inizio, l’uomo ha pensato che Josie stesse scherzando e le ha detto di sedersi ma non era così.

Non riuscivo a crederci quando ho visto quello che aveva fatto“, ha dichiarato Scott alla stampa locale. “Pensavo che si sarebbe facilmente staccata dal vasino ma le sue orecchie continuavano a mettersi in mezzo e Josie si stava arrabbiando molto con me“.

Ogni volta che Webber cercava di rimuovere la testa della figlia dal vasino, Josie le diceva che si faceva male, motivo per cui è stato necessario andare al Pronto Soccorso del Minehead Community Hospital.

Una volta arrivati in ospedale, molti hanno cominciato a fissare la bambina: “Non li biasimo ma una donna ha cominciato a ridere e a Josie non è piaciuto – ha raccontato Scott – La bambina le ha urlato ‘Non è divertente’“.

I medici hanno rimosso con successo il sedile, picchiettando le orecchie di Josie e facendo così scorrere fuori la testa dal vasino.

Scott ha affermato che da allora la sua famiglia scherza sulla “testa grande” di Josie: “Le foto la perseguiteranno per sempre. Faremo in modo di ricordarle cosa le è successo quando festeggeremo il suo 18° compleanno e avrà il suo primo ragazzo“.

Commenti