Alessandria della Rocca, Pecoraro Scanio riceve cittadinanza onoraria

ALESSANDRIA DELLA ROCCA (AGRIGENTO) (ITALPRESS) – L’ex ministro e presidente della Fondazione UniVerde, Alfonso Pecoraro Scanio, ha ricevuto la cittadinanza onoraria dal Comune di Alessandria della Rocca, in provincia di Agrigento. La cerimonia si è svolta alla presenza di centinaia di cittadini e sindaci, amministratori, dipendenti e produttori agricoli e artigianali.
“Sono molto onorato e contento – commenta Pecoraro Scanio -. E’ la terra di mio nonno, partito da qui molto giovane per realizzare una carriera di grande dignità e rigore al servizio dello Stato italiano. Mio nonno Alfonso è sempre stato un’ispirazione per la serietà e il rigore che ha messo nella propria vita personale, politica e professionale. In particolare mi sento legato a tutte le aree interne che hanno bisogno di sostegno e che sono fondamentali per salvaguardare i territori e le tradizioni, perchè lo stesso dissesto idrogeologico è figlio dello spopolamento non contrastato che porta degrado. Dovremmo continuare ogni azione utile anche attraverso la transizione EcoDigital per consentire, attraverso una buona digitalizzazione delle aree interne, il ritorno di attività e di giovani a lavorare e vivere nei bellissimi luoghi di collina e di montagna della Sicilia e di tutta l’Italia”.
“Per noi è un onore conferire la Cittadinanza Onoraria ad Alfonso Pecoraro Scanio, di radici alessandrine – sottolinea la sindaca di Alessandria della Rocca, Giovanna Bubello -, soprattutto in considerazione del grande aiuto che ha dato a questa comunità sui temi della sostenibilità, delle zone franche montane, del ripristino di una viabilità dignitosa, del turismo delle radici e del tema dell’acqua pubblica”.
Il sindaco di Agrigento, Francesco Miccichè, ha riconosciuto in Pecoraro Scanio “uno dei primi esponenti nazionali a sostenere la candidatura di Agrigento a Capitale della Cultura 2025, anche presenziando all’evento per i 155 anni dalla nascita di Luigi Pirandello. E’ importante avere al fianco delle nostre comunità una prestigiosa personalità come Pecoraro Scanio, già ministro dell’Agricoltura e dell’Ambiente, per rilanciare la Sicilia meridionale”.
Alla cerimonia di conferimento della Cittadinanza Onoraria, che si è svolta al Chiostro della Biblioteca Comunale “Falcone-Borsellino”, sono inoltre intervenuti Nenè Mangiacavallo del Polo universitario di Agrigento; Peppe De Sanctis in rappresentanza del parco mondiale della dieta Mediterranea; Raffaele Sanzo, commissario dell’ex Provincia Regionale di Agrigento; la dirigente scolastica, Maria Rosaria Provenzano; la deputata all’Assemblea regionale siciliana, Margherita La Rocca Ruvolo; il senatore, Rino Marinello; il Parroco Don Salvo Centinaro; il Pastore della Chiesa Evangelica di Alessandria della Rocca, Biagio Calderone; sindaci e amministratori del territorio: Francesco Cacciatore (Santo Stefano Quisquina); Francesco Martorana (Cianciana); Milko Cinà (Bivona); Salvatore Dazzo (Lucca Sicula); il presidente del Consiglio comunale di Burgio e dirigente scolastico, Vito Ferrandelli; insieme a Adele Falcetta di Italia Nostra; il presidente della consulta giovanile, Elisa Cavaleri; i volontari dell’associazione Pi Greco; oltre a rappresentanti di associazioni di categoria, rappresentanti dei sindacati, produttori di aziende agricole locali.
foto ufficio stampa Pecoraro Scanio
(ITALPRESS).