8 problemi pericolosi che le pillole dimagranti possono causare alla salute

Le pillole dimagranti possono essere molto allettanti per le persone che hanno difficoltà a controllare il proprio peso o che cercano di perderlo. Tuttavia, possono causare effetti collaterali indesiderati.

Le pillole dimagranti possono essere molto allettanti per le persone che hanno difficoltà a controllare il proprio peso o che cercano di perderlo. Tuttavia, bisogna tenere presente che non esistono ‘pillole magiche’.

Ecco, a tal proposito, come riportati su Bright Side, alcuni effetti collaterali che potrebbero essere associati all’assunzione delle pillole dimagranti.

Danno epatico

Molte persone combattono ogni giorno per perdere peso in tutto il mondo ma la dieta e l’esercizio fisico non bsstano, per cui qui provano integratori alimentari come le pillole dimagranti o bruciagrassi. Tuttavia, molte persone ignorano gli effetti collaterali che alcune di queste pillole potrebbero avere sul fegato, come dimostrato da questo studio.

Problemi ai reni

dolore-reni

I reni sono un’altra vittima delle pillole dimagranti. Secondo questa fonte, i prodotti Hydroxycut possono causare molti problemi tra cui l’insufficienza renale.

LEGGI ANCHE: Stefania Orlando: “Gli uomini mi offrono soldi per farsi picchiare”.

Insonnia

insonnia

L’insonnia è un altro potenziale effetto collaterale delle pillole dimagranti. Molti contengono stimolanti che potrebbero tenerci svegli la notte, soprattutto se abbiamo già assunto altri stimolanti come il caffè.

Pressione sanguigna alta

Pressione sanguigna

Una pillola dimagrante nota come efedra può causare una serie di effetti collaterali, tra cui l’ipertensione arteriosa, secondo la Mayo Clinic. Negli Stati Uniti d’America è vietata.

Diarrea

diarrea

Alcune pillole brucia grassi (come CLA-1000) possono effettivamente causare la diarrea. È uno dei tanti effetti collaterali che hanno le pillole dimagranti. E avere la diarrea per un periodo di tempo prolungato può essere molto pericoloso perché tutta l’acqua che perdiamo provoca la disidratazione e la perdita di elettroliti. Se persiste per più di qualche giorno, è meglio chiamare il medico.

LEGGI ANCHE: Uno spray ci salverà dalla plastica?

Sanguinamento rettale

Secondo questo studio, alcuni farmaci per la perdita di peso possono causare l’ischemia del colon, noto anche come sanguinamento rettale. La fentermina è uno di quei farmaci che ha questo effetto collaterale anche se è approvato per un uso a breve termine per perdere peso. È importante non assumere più del dosaggio raccomandato e non prolungare il periodo di tempo in cui lo si prende.

Aumento della frequenza cardiaca

Le pillole dimagranti hanno un effetto simile all’anfetamina che aumenta la frequenza cardiaca. Quindi, attenzione a chi ha problemi cardiaci.

Mal di testa

Il mal di testa è anche un effetto collaterale dell’assunzione di pillole dimagranti come il Lorcaserin e il Contrave. Se compaiono questi sintomi, è meglio consultare un medico al riguardo.

Infine, è importante sapere che le pillole dimagranti non ci daranno i risultati di perdita di peso che desideriamo. Invece, dovremmo concentrarci su una dieta sana e l’esercizio fisico.