5 cose che succedono al nostro corpo dopo un’abbuffata di cibo

Ecco cosa succede al nostro corpo quando mangiamo più del solito.

0

L’abbuffata è il disturbo alimentare più comune negli adulti e può avere gravi conseguenze sulla salute, psicologiche e sociali, come quelle riportate su BrightSide.me.

Movimenti intestinali frequenti

Il cibo che mangiamo dovrebbe fornirci energia e ogni rifiuto dovrebbe uscire dal corpo. L’intero processo è chiamato digestione. Quindi, quando mangiamo troppo, il corpo ‘accelera’ e ciò può causare movimenti intestinali frequenti e persino la diarrea.

Mangiare lentamente e masticare bene è la chiave per evitare questo tipo di situazione, anche se non mangiare troppo potrebbe essere la soluzione migliore. Non bisogna, poi, dimenticare di idratare il corpo perché perdiamo molta acqua durante il processo. L’acqua di cocco, ad esempio, può essere molto utile.

Il tuo corpo sembra essere a metà estate.

Se mangiamo più del solito, il metabolismo del corpo ne risente. La frequenza cardiaca aumenta e cominceremo a sudare molto,come se ci trovassimo all’interno di una sauna.

Sfortunatamente, non c’è nulla che posiamo fare per fermare questo metabolismo in sovraccarico. Tuttavia, per sentirci un po’ meglio durante, si consiglia una doccia.

Eccesso di gas intestinale

Quando mangiamo cibo, inghiottiamo un po’ d’aria. E quando consumiamo ancora più cibo, inghiottiamo ancora più aria. Questa ingestione d’aria può aumentare se si bevono bevande gassate durante i pasti. Il corpo, inoltre, produce ulteriore gas intestinale quando il cibo viene digerito.

Pertanto, finché l’aria non trova una via d’uscita, potremmo sentirci a disagio. Per evitare ciò o almeno ridurre la quantità di aria che raggiunge lo stomaco, è consigliabile mangiare lentamente e masticare bene il cibo. Altro consiglio: camminare a ritmo sostenuto.

Insonnnia

Si pensa che mangiare troppo faccia sentire assonnati, in realtà può fare sentire irrequieti e insonni. Ad esempio, se il cibo che abbiamo mangiato era ricco di carboidrati (come la pasta) anche se ci addormentiamo presto, di notte quando il livello di zucchero nel corpo diminuisce, potremmo svegliarci di nuovo affamati.

La cosa migliore da fare per evitare questa situazione è mangiare alcune ore prima di andare a dormire.

Vertigini

Mentre potremmo avere difficoltà ad addormentarci dopo aver mangiato molto, si possono verificare anche le vertigini. Ciò perché quando digeriamo il cibo, il metabolismo accelera e così anche la frequenza cardiaca. Ancora una volta, non c’è nulla che possa essere fatto per compensare questa sensazione. Si raccomanda di risposare fino a quando non si conclude il processo della digestione.

La pancia del bevitore di birra

Il cambiamento più evidente che possiamo sviluppare è un aumento leggero delle dimensioni della pancia. Tuttavia, una volta che il cibo è stato digerito, lo stomaco tornerà alle sue dimensioni normali.

Il modo più semplice per evitare questo è – ancora una volta – mangiare lentamente. Non solo ciò permetterà di assaporare il pasto ma darà anche al cervello abbastanza tempo per capire quando siamo pieni.